mercoledì 23 marzo 2011

Mamma mi fai tornare piccolo?...

...questa è stata la richiesta fatta da mio figlio il 26 gennaio (il giorno del suo compleanno!!!)Non voleva tornare piccolo letteralmente, ma chiedeva il dolce che gli facevo quando era piccolo.
Sia lui che suo fratello compiono gli anni poco dopo le feste natalizie. Trovavo sempre panettoni e pandori in offerta....e li acquistavo appositamente per fare gli "zuccotti"!!! Da qualche anno avevo accantonato la ricetta per svariati motivi (non ultimo che me n'ero totalmente dimenticata...;-)...) ma al mio "piccolo" trentotenne è tornata questa voglia!!!! e...come potevo non accontentarlo?Quando parlo di lui lo definisco sempre il "piccolo".....anche se mi ha fatto diventare nonna di due splendide creature!!! Ora, prima di commuovermi oltre, parlo della ricetta....;-)
Dovevo postarla già da quella data, ma per una congiunzione astrale avversa, è rimasta sempre in stand-by. Pensavo che ormai non valesse più la pena postarla dato che ormai pandori non ci sono più, ma poi mi è venuto in mente che questo "riciclo" l'ho fatto anche con la colomba, togliendo dalla stessa la glassa che trito grossolanamente per poi inserirla nel ripieno!!!! A proposito del ripieno, può tranquillamente variare a seconda dei gusti (e delle rimanenze dolciarie della dispensa). Metto gli ingredienti di questo, ma ripeto, questa più che una ricetta, è un'idea molto versatile!!!!!!
Ingredienti:
Pandoro 1
Cioccolato fondente 100 gr.
Canditi misti 50 gr.
Ciliegie candite 50 gr.
Zenzero candito 35 gr.
Panna montata tanta (500 gr.)
Mascarpone tanto (500 gr.)
Yogurt alla vaniglia 500 gr.*
Gocce di cioccolato 100 gr.
Gelatina 12 gr.(6 fogli)
Zucchero a velo q.b
Per la bagna:
Acqua 200 gr.
Zucchero 100 gr.
Liquore maraschino 50 gr.**
Procedimento:
Tagliate al pandoro una calotta non molto spessa, sopra e sotto, riducete il resto a fette sottili. Dopo aver rivestito una boule con la pellicola, posizionate la calotta piccola sotto e posizionate le fette a raggiera. Avrete preparato la "bagna" facendo bollire acqua, liquore e zucchero fino a ridurlodi un terzo. Spennellate con questa le fette, lasciandone un pò per il coperchio. Preparate il ripieno. Mescolate il mascarpone, lo yogurt, la panna montata, aggiustate di zucchero, preferibilmente a velo. Aggiungete anche la gelatina che avrete preparato lasciandola a bagno nell'acqua fredda e che poi scioglierete in un pò di latte bollente. Fate molta attenzione quando la mescolate al ripieno, se questo è troppo freddo vi ritroverete un mucchio di grumi. Ripieno e gelatina dovrebbero avere quasi la stessa temperatura. Ora dividetelo in due ciotole. In una unirete il cioccolato fondente sciolto con un pò di panna e le gocce di cioccolato, nell'altra i canditi. Riempite il pandoro prima con un ripieno poi con l'altro. Chiudete con la calotta grande, spennellate con la rimanente bagna, chiudete con la pellicola e lasciate in frigo per almeno una notte. Rovesciate su un vassoio e decorate a piacere!!! Una bomba di calorie e di bontà; ma tant'è, se si deve peccare, pecchiamo bene!!!
*Se lo volete ancora più godurioso, al posto della yogurt potete mettere la crema pasticcera!! Se optate per questa soluzione, non serve la gelatina.
**Si può mettere qualsiasi liquore a piacere, oppure eliminarlo e mettere un succo di frutta.
Con questa ricetta partecipo al contest di Milù
E anche alla raccolta di Giulia


45 commenti:

  1. è sempre bello riciclare pandori, nella mia famiglia si usa mangiarlo a ferragosto farcito a più non posso! adesso sono a dieta è meglio non pensarci! bravissima

    RispondiElimina
  2. Per le mamme i figli non crescono mai, restano sempre i loro "piccoli". E quanta tenerezza hai racchiuso in questo dolce goloso. Un abbraccio, buona giornata

    RispondiElimina
  3. anche io ho i piatti dell'amarcord! il budino di castagne della mia nonna italiana, le madeleines della mia nonna francese e il riz au lait della mia mamma.
    Questi dolci sembrano ancora più buoni perché ti riportano con la memoria in un mondo di affetto in un periodo in cui eri allegro e spensierato. :)))))
    Hai fatto bene a prepararlo, avrai sicuramente reso felice tuo figlio con questo dolce meraviglioso!

    RispondiElimina
  4. Il tuo "cucciolo trentottenne",ha buona memoria e nel cassetto dei ricordi,il tuo zuccotto rimarrà uno dei più dolci!
    E' una bomba,ma di bontà..un bacio cara!

    RispondiElimina
  5. Che carino il tuo racconto... il tuo "piccolo" trentottenne ha ragione, ci sono ricette che a distanza di anni ti evocano ancora l'infanzia e ti fanno stringere il cuore. E la tua, tra l'altro, golosissima ed ecologicamente virtuosa (dato che è ricetta del riciclo).
    Grazie della partecipazione e della bella ricetta
    Un abbraccio


    Giulia

    RispondiElimina
  6. oh mamma, fai commuovere me!!!
    bellissimo il dolce :)

    RispondiElimina
  7. Fortuna al concorso .. questa torta è impressionante .. deve essere grande .. complimenti per il 26 .....BACI da la ESPAÑA MARIMI

    RispondiElimina
  8. Grazie Solema! Gentilissima a condividere con noi e per il mio contest la tua ricetta del cuore!!!
    Grazie grazie!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Solo una parola....GNAMMMMMMMMM!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Anche io adoro farmi preparare da mia mamma le pietanze che mi fan ritornare piccola.

    meravigliosa questa torta.

    ciao

    RispondiElimina
  11. 1a torta da leccarsi i baffi anche se nn li abbiamo...hahahaha...complimeti carissima e davvero bella e buona anche se nn l'ho mai assaggiata ma da questi ingredienti mi accorgo e cm...:D...tanti abbracci

    RispondiElimina
  12. Ciao nonna soreli, come dire di no ai "cuccioli" 38enni? Ho 2 ricette nel cassetto, la zuppa inglese ed il zuccotto (per il quale sono anche "stampo-dotata), l'unico scoglio? La sac a poche....buona giornata di sole a te..

    RispondiElimina
  13. Davvero fantastica questa ricetta, preparata benissimo e con amore. Un saluto Sole. Ciao

    RispondiElimina
  14. Hai fatto commuovere anche me con questo racconto. Fantastico questo dolce. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  15. Il tuo "piccolo trentottenne" compie gli anni un giorno prima di me...ma di sicuro non abbiamo la stessa eta;) però gli stessi gusti in fatto di dolci!! Buonissima questa meraviglia!!
    Fwelice giornata carissima

    RispondiElimina
  16. Molto bella la richiesta di tuo figlio :) un abbraccio a voi

    RispondiElimina
  17. Mamma mia che succulenza, deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  18. mi ha fatto proprio sorridere il tuo post :-)
    ottimo lo zuccotto! bacio

    RispondiElimina
  19. Hai reso felice tuo figlio (ma anche me!!!) con questa splendida e originalissima ricetta!!!! Prendo nota, complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  20. Te ha quedado preciosa a parte de buena.

    Saludos

    RispondiElimina
  21. @Jose Manuel,Lady Boheme,Zucchero e Farina,Briossa
    Stefania,Daniela,Valerioscialla,Novelinadelorto
    Garlutti,Germana,Mirtilla,Clementina,grazie di cuore!!!
    @Ornella, non ne dimostri molti di più..;-)
    @Federica, Eli, Damiana, è vero, questo dolce resterà nei suoi ricordi!!!
    @Sandramilù, Giulia,grazie a voi!!!
    @Libera, sai che puoi contare su di me per qualsiasi cosa...:-)

    RispondiElimina
  22. bellissimo, bellissimo e che buono questo zuccotto. Grande Nonna Sole!

    RispondiElimina
  23. ahahahahahah solo dal titolo mi è venuto in mente mio figlio, più piccolo del tuo, che ha sei anni e da quando ha iniziato la prima elementare non fa che chiedermi di tornare piccolo!!! ahahahah
    Buonissimo questo dolce... e chi non vorrebbe tornare piccolo, con certe delizie?

    RispondiElimina
  24. .... buono e peccaminoso !!!! ^___*

    ciaoooooooooooooooooo ......

    RispondiElimina
  25. Ma che bella ricetta,ti credo che te l'ha richiesta!!!!!!Che dire...i figli son pezzi di cuore.....

    RispondiElimina
  26. Una bomba di bontà... e auguri in ritardo al tuo "piccolino" :)

    RispondiElimina
  27. ciao, passa a trovarmi sul mio blog c'è un regalino per te ;)

    RispondiElimina
  28. Anche io voglio ridiventare piccola!!!

    RispondiElimina
  29. che tenero questo post!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  30. che bello, ha un aspetto davvero splendido, e sarà buonissimo...

    RispondiElimina
  31. una mirabile preparazione,per un dolce di compleanno unico e creativo!!!!bravissima Solema^;^ con una fettina di questo,credo,sia meglio rinunciare a qualcosina....eheheheh buonoooooooo^;^baci cari.Elisabetta

    RispondiElimina
  32. ho aggiunto l'ingrediente, che avevo dimenticato nella preparazione della crema,Solema...grazie,carissima,per avermi avvisato^;^ un bacione e felice weekend;0))

    RispondiElimina
  33. che tenero il ragazzo :-) la ricetta del cuore quindi!!!! splendido questo zuccotto così meravigliosamente farcito! baci

    RispondiElimina
  34. @Ely,ogni tanto mi stupisce, perchè generalmente non è proprio tenero.
    @Libera, grazie tesoro.
    @Elisabetta, scusa se sono una pittima!!!
    @Tutti grazie!!!

    RispondiElimina
  35. I sapori legati dell'infanzia e i piatti della mamma non si dimenticano mai!e' molto dolce l'immagine di questo tuo "bambino" ormai grande che custodisce ancora questi preziosi ricordi.Ottima idea quella di riclare pandori e colombe e valorizzarli sapientemente come hai fatto tu.Bravissima!Un felice weekend e un abbraccio

    RispondiElimina
  36. @Antonella,probabilmente questo dolce gli è rimasto nel cuore e lo ricorderà anche ai nipoti!!!Grazie

    RispondiElimina
  37. Che meraviglia!!!!
    Squisita!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  38. Ci credo che il tuo cucciolo abbia voluto questo dolce..
    E' stupendo, proprio un bel riciclo.
    Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  39. è una cosa dolcissima.... un piccolo gesto di affetto che racchiude molto.. e uguale affetto vedo in un 38 enne che chiede alla mamma un ricordo di un'infanzia.. che bella immagine .. bellissima davvero. un abbraccio

    RispondiElimina
  40. Nonna soreli, lo so che non hai tempo ma ti ho dato un premio..puoi anche "far finta" ;-) Buona settimana.

    RispondiElimina
  41. Ma che meraviglia, che golosità!!!!! Complimenti Solema, bacioni cara!

    RispondiElimina
  42. cucù "nonnina" Solema! un abbraccione

    RispondiElimina
  43. che bella idea !! io gli zuccotti li ho sempre fatti col gelato in estate !!! però devo provare questa ricetta !!!
    se vi fa piacere potete lasciare un commentino alla mi sfida tra cioccolate fondenti ??? qui: http://paolafabycafe.blogspot.com/2011/04/sfida-tra-fondenti-perugina-vs-novi.html grazie infinite !!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.