lunedì 16 marzo 2020

Kranz


Il Virus ci ha relegato in casa per un tempo ancora indefinito. Allora scateniamo le nostre passioni; le mie sono tante, tra cui la cucina. Il rischio, alla fine di questo periodo, è quello di rotolare, anziché camminare. Tra le molteplici cose fatte ci sono questi deliziosi dolci.
I Kranz sono dei dolci di origine incerta; qualcuno dice siano di provenienza austroungarica, mentre altri danno la paternità ai pasticcieri lombardo-veneti. Incerta la provenienza ma certissima la bontà; chiedere al figlio per conferma! 😌😋. Sono composti da due impasti: pasta brioche e pasta sfoglia e tra una sfoglia e l'altra generose spennellate di confettura, uvetta e canditi.

Ho già raccontato della mia frequentazione nei gruppi di cucina su fb e in particolare nei gruppi di panificazione e pasticceria. Per la pasta brioche ho usato la ricetta dei krapfen che ho fatto più volte ma che non ho mai postato. E' arrivato il momento di farlo.


mercoledì 4 marzo 2020

Spaghettoni alla chitarra con puntarelle e topinambur

 Tutti ormai sapranno quanto amo i primi piatti, soprattutto con verdure di stagione. Allo stesso modo amo la catalogna con le puntarelle e adoro i topinambur. Dunque, perché non unirli in un unico piatto? Il dolce del topinambur si fonde perfettamente con il retrogusto amarognolo della cicoria. Parliamo inoltre di due verdure salutari. La catalogna, ad esempio, ha un forte potere disintossicante, contiene molte vitamine e, non secondario, è ipocalorica. Inoltre è un'alleata del fegato.

Che dire dei topinambur? Un tubero dal vago sapore di carciofo e dall'aspetto di una patata con sporgenze. Oltre ad essere un valido "aiutante" dell'intestino, è anch'esso poco calorico e consigliato alle persone con iperglicemia. Bisogna però fare attenzione ad un consumo esagerato proprio per il suo effetto sull'intestino.

Premetto che nello specifico questa ricetta è fatta con la pasta fresca formata con la chitarra dalla parte più larga.


lunedì 24 febbraio 2020

Spongata


Un dolce natalizio diffuso in molte zone delle regioni come l'Emilia- Romagna, la Toscana e la Liguria. Una delle più famose e tradizionali ricette è quella di Brescello. Una torta con una pasta simile alla pasta brisè e con un ripieno di frutta secca e confettura di mele o pere cotogne. Si narra che il nome "spongata" derivi da spugna per la consistenza del ripieno o per l'aspetto della superficie bucherellata.

Sarà anche un dolce della tradizione natalizia, ma vi assicuro buonissimo... tutto l'anno! Passato il Natale mi ritrovo in dispensa con una quantità smisurata di frutta secca, tra cui le noci della mia amica Maria Grazia, di cui ho ricevuto in dono una cassetta proprio a Natale, direttamente dall'albero del suo giardino.