lunedì 4 ottobre 2010

Canederli di Sappada.


Sappada (ho già postato le foto qui), è una località sciistica del Veneto confinante con il Friuli. Da molti anni noi ci andiamo in ferie d'estate e d'inverno. Da una signora, molto anziana, ho imparato a fare i canederli che si differenziano un pochino da quelli del Trentino. Mi raccontava che questo era un piatto di riciclo, qualunque tipo di salume poteva andare bene, si adoperavano gli avanzi; ora il salume consigliato è lo speck. Questa ricetta la posto per la mie sorelline minori, Donatella e Marisa, con la speranza che quest'ultima la prepari per il suo "figlioletto" Diego.
Passiamo alla ricetta:
Ingredienti x 40 canederli (io ne servo 3 a persona)
500gr. di pane raffermo
3 uova
latte quanto basta a inzuppare il pane *
200 gr. di speck
150gr. di formaggio asiago**
Farina q. b a infarinare i canederli ***
Procedimento:
Sbattere le uova e con queste e con il latte tiepido intridere il pane raffermo tagliato a dadini (il mio era un pò grosso) e lasciarlo riposare finchè diventa "pappetta"( io lo preparo la sera prima).

Tagliare a dadini lo speck, l'asiago, mescolare il tutto e formare delle palline di circa 40 gr. Ho pesato la prima e poi sono andata a occhio...;-) Passare le palline nella farina e cuocerli nell'acqua bollente salata e come gli gnocchi sono pronti quando vengono a galla. Li ho conditi con burro fuso , ricotta affumicata e semi di papavero. Ieri, domenica, c'era a pranzo mia sorella Marisa , così li ha portati a casa per Diego!!!
* Il mio pane ha assorbito quasi ½ litro, non tutto il pane assorbe allo stesso modo, perciò consiglio di aggiungere il latte gradatamente. ** A Sappada consigliano il formaggio asiago, ma va bene qualsiasi formaggio non molto stagionato (io ho messo un montasio fresco). *** La mia era farina integrale


31 commenti:

  1. Mmmm quanto mi piaccionooo!!
    Ciao Solema, sono tornata, finalmente!! Ora ci vedremo mooolto più spesso. qui; se poi vieni a farti un giro a Venezia...sono qua.
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ma sai Solema che questi sono come una droga per me? In inverno mi piacciono molto anche con un bel brodo fumante!
    Un bacione
    Silvia

    RispondiElimina
  3. COPIATA! Ehhhh... qui da te non si puo' fare a meno di copiare... copiare... copiare...
    Mamma che buoni devono essere! E poi la presentazione... Devo comprare quei cucchiaini!!!
    Un bacione e un abbraccione alla mia cuoca preferita!

    RispondiElimina
  4. Buoni i canederli! Di solito li preparo quelli con lo speck. ciao

    RispondiElimina
  5. Io adoro i canederli, ma da quanto tempo non li mangio a dire la verità non li ho mai preparati....mea culpa!!!! si puo' senpre rimediare...brava ciao

    RispondiElimina
  6. oggi abbiamo avuto un pò di telepatia Solema!Bellissima ricetta, me la segno da fare in alternativa ai miei gnocchi che ho postato oggi, buona settimana cara, un bacione...

    RispondiElimina
  7. Quanto tempo che non li mangio ma adesso non mi scappano più! Li adoro. Sarà un po' difficile qui trovare il mio adorato asiago ma come dici tu si può sostituire. Un abbraccio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. Non li ho mai fatti nè mangiati.. devono essere 1 tira l'altro... smack e buon lunedì! .-D

    RispondiElimina
  9. Bella la tua ricetta Solema,in casa mia avanza sempre il pane e non sò mai come riutilizzarlo!!
    A presto Sonia.

    RispondiElimina
  10. Adoro i canederli!!! Ho provato a farli una volta, unico neo, non avevo pensato di pesarli e avevo fatto dei pallettoni grossi davvero :) ma buoooniii!!! Ora proverò questi che sono un po diversi! Bravissima Solema!

    RispondiElimina
  11. non ho mai fatto e mai mangiato i canedeli! :O
    segno la ricetta, si sa mai che mi viene voglia di provare :-P
    bravissima come sempre, buona settimana cara.
    baci.

    RispondiElimina
  12. Ciao cara!! I canederli mi piacciono molto ma non li faccio spesso. I tuoi sono riusciti davvero bene e li hai presentati benissimo!! Bacioni.

    RispondiElimina
  13. molto appetitosi, non lo ho mai fatti però...i tuoi sono proprio belli!ciao;)

    RispondiElimina
  14. Muy rico tiene que estar esta receta. Fantastica. Saludos

    RispondiElimina
  15. Ciao ...arrivo dal blog di Chiara. Mi piace molto questa ricetta che copio! Complimenti per il blog.
    Chiara

    RispondiElimina
  16. Adoro i canderli. I tuoi sono perfetti. Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  17. Ma che buoni...ho già voglia di inverno! buona serata ciao

    RispondiElimina
  18. Complimenti, cara, devono essere stupendi!!! Prendo subito nota!!! Grazie, un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Eccoli qua i canederli che dicevi...
    Chicchissimi!! Nel cucchiaino da assaggio rpendono sembranze davvero diverse dalla preparazione rustica che siamo abituati a vedre... Complimenti!!

    RispondiElimina
  20. @Lory, bentornata!!!
    @Silvia (furfecchia), per il brodo sono più adatti i canederli Trentini, questi è preferibile mangiarli asciutti.
    @Chiara, sai quante volte posto una ricetta e poi mi accorgo che qualcuno l'ha fatto prima di me, i tuoi gnocchi sono un pò diversi , che proverò!!!
    @Tutti/e provateli per consumare il pane che avanza.Possono essere fatti anche senza salumi, solo con le verdure:
    @Tutti/e grazie.

    RispondiElimina
  21. Adoro i canederli, e questi sono super, complimenti!!!

    RispondiElimina
  22. Non ho mai preparato i canederli,e a dire il vero mai mangiati,provvederò a far indurire un pò di pane perchè questi voglio proprio provarli.
    Ciao Solema :-)

    RispondiElimina
  23. Che bella presentazione per un piatto di riciclo.
    Conoscevo solo i canederli trentini, ma anche questi sono goduriosi.
    Bravissima

    RispondiElimina
  24. Che belli questi canederli e che nostalgia di Sappada...
    da fare sicuramente.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  25. Complimenti per la ricetta, in casa mia piacciono solo a me purtroppo!

    RispondiElimina
  26. Ciao Solema, adoro i canederli e la tua presentazione è impeccabile!!! brava!!! :-))

    RispondiElimina
  27. mamma mia Solema che buonnniiiii !!!
    Ho avuto la fortuna e il piacere di lavorare in Val Gardena,li ho mangiati spessissimo,ho cercato di rifarli a casa ma non mi sono venuti...
    Provero la tua ricetta...Bravissima!!

    RispondiElimina
  28. Questi canederli sono fenomenali!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  29. Grazie :) buon fine settimana

    RispondiElimina
  30. Questa ricetta sembra ottima, la provero' al piu' presto! E complimenti per le foto e la presentazione!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.