martedì 21 agosto 2012

Pasticcio (lasagne) con zucchine e pesto



Penso di averlo già detto ma, ripeto, qui in Friuli tutto quello che è fatto con la pasta (qualsiasi formato), con qualsiasi ripieno e  messo in forno, viene chiamato pasticcio. Detto questo, faccio un'altra riflessione: senza dubbio i puristi del pesto saranno inorriditi dal fatto che l'ho cotto, ma onestamente, a me e alla famiglia piace molto. Il pesto era fatto a modo mio (non classico). Le dosi che ho fatto erano per 12-15 persone (a seconda dell'appetito dei commensali). Le zucchine possono variare nella quantità, in base ai gusti personali. La mia pasta era comperata, non aveva bisogno di essere lessata; se voi siete più brave la potete fare fresca.

Ingredienti per 12 persone (affamate)
Lasagne 500 gr
Zucchine 850 gr da cotte
Pesto 1 vasetto
Ricotta 300 gr (la mia era di capra)
Latte q.b (se necessario)
Yogurt 1 vasetto 125 gr (se necessario)
Formaggio grattugiato q.b
Cipolla 1 
Prezzemolo
Sale 
Olio e.v.o
Procedimento: 
Pulite e tagliate a dadini le zucchine. In una padella antiaderente, con qualche cucchiaio d'olio extravergine,  brasate una cipolla e aggiungete le zucchine; cuocetele lasciandole piuttosto al dente; alla fine aggiungete il prezzemolo tritato e aggiustate di sale. Preparate la besciamella.
 In una terrina mescolate la besciamella, il pesto,  la ricotta e le zucchine. Se l'impasto vi sembra troppo denso, fate come me; aggiungete il latte (io ne ho aggiunto ½ litro e un vasetto di yogurt). Se volete la preparazione più cremosa, potete aggiungere della panna fresca al posto dello yogurt. Iniziate a fare gli strati in una teglia. Foderate il fondo della stessa con qualche cucchiaiata di impasto, mettete i fogli di pasta, il ripieno e così fino alla fine degli ingredienti.Finite con il ripieno e con una spolverata di  formaggio grattugiato (il mio era montasio stravecchio). Mettete in forno preriscaldato a 180-200° per circa 1 ora o finchè si sarà formata una crosticina dorata.

 







Questa ricetta va alla raccolta di Betty




23 commenti:

  1. Buone, sai che io preferisco questa versione con il pesto a quella classica? Bravissima!!

    RispondiElimina
  2. se è per persone affamata va bene per me....mi piacciono molto le lasagne al pesto e le faccio spesso, sicché conosco la loro bontà...bravissima, un grosso abbraccio, è tanto ce non ci sentiamo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu allora non sei una purista del pesto;-) un abbraccio...

      Elimina
  3. Quando si dice prendere per la gola, ne mangerei una teglia da sola, quindi, se mi inviterai un giorno a pranzo, sappiti regolare :-P
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volentieri carissima ...Quando vuoi!!!

      Elimina
  4. Ho un bel po' di zucchine da smaltire e questa mi sembra un'ottima idea! Non avevo pensato a un pasticcio così goloso! Anche tiepido o freddo mi sa che è buono!!!! Grazie cara. Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  5. Anche in Veneto si chiama pasticcio..abbinata che non conoscevo e che copierò!Buono, buono!!Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so perchè sono mezza veneta!!!

      Elimina
  6. pasticcio o lasagne, sono sicuramente buonissime! grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  7. Sembrano molto buone le tue lasagne e devono essere anche molto profumate!

    RispondiElimina
  8. Una vera e propria bontà!!!

    RispondiElimina
  9. Le lasagne con il pesto sono buonissime!
    Io le faccio con i fagiolini e solo pesto e besciamella, la tua versione più ricca con zucchine, la voglio proprio provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con i fagiolini non l'ho mai fastta, la proverò!!!

      Elimina
  10. sento già il profumino attraverso lo schermo... eheh
    devono essere una delizia, in più sono anche abbastanza leggere! questa ricetta è da segnare!

    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da pochissimo ne ho uno anch'io, passa a visitarlo se ti va!

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  11. dopo aver passato quasi un mese a pomodori e frutta, sapessi quanto volentieri mi tufferei sulla tua lasagna...meravigliosa.

    RispondiElimina
  12. si, allora sono una purista ma sinceramente questo "pasticcio" mi ha conquistato e poi ti è venuto perfetto.Lo farò, ma senza cottura al pesto:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che non si dovrebbe cuocere ma è buonissimo;-)

      Elimina
  13. Le lasagne al pesto le ho mangiate e mi sono piaciute molto. Mi piace la tua aggiunta delle zucchine. Poi l'aspetto è molto invitante. Come si dice dalle mie parti "Panza mia fatte capanna".

    RispondiElimina
  14. Ciao Solema, ottimo "pasticcio", e poi: in cucina zero regole! Giusto?
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  15. La ricetta è fantastica, la preparo spesso anch'io anche nella variante crespella! Ma dimmi un po' Solema... Con che coraggio hai potuto accendere il forno con 40 gradi all'ombra?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma quel giorno ho fatto anche il dolce :-(

      Elimina
  16. Questa ricetta è davvero notevole. Mi piace!
    Amo il pesto e lo faccio sempre in casa quindi credo che proverò a seguire le tue indicazioni!
    Ciao e piacere di averti trovata :)

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.