venerdì 25 maggio 2012

Insalata di pasta

 

A differenza del riso, l'insalata di pasta non mi piace fredda (di frigo), raffreddata con l'acqua o con molti ingredienti. Mi piace cotta molto al dente, stesa su una tovaglia lavata senza detersivi (ne tengo una allo scopo),pochi ingredienti come qualità, ma consistenti come quantità, cotta non più di 2 ore prima. Come tipo di pasta mi piacciono: le casarecce, le farfalle, i fusilli, le ruote e i radiatori. Direte, ma che complicata; eh, già, sono fatta così ;-)


 

Ingredienti per 500 gr di pasta (farfalle):
Zucchine 450 gr
Pomodori secchi sott'olio 4 grandi
Basilico fresco 10 foglie grandi*
Formaggio grattugiato 60gr
Mandorle a filetti tostati 60 gr
Olio q.b
Sale
Pepe
Procedimento:
Lessate la pasta  lasciandola molto al dente. Scolatela e stendetela sopra un panno, allargandola con le mani.
Pulite le zucchine, tagliatele a metà e poi a julienne, e fatele cuocere a fuoco basso  in una padella antiaderente con 4 cucchiai d'olio. Se riuscite, non aggiungete acqua. Fate raffreddare. In un padellino tostate i filetti di mandorle per qualche minuto. In una terrina, mettete i pomodori sott'olio, il basilico, che avrete precedentemente tritato, il formaggio e le mandorle a filetti. Aggiungete le zucchine e la pasta. Abbondate d'olio oppure fate come me: metto poco olio e ognuno poi lo aggiunge nel piatto.

 * Solitamente non conto le foglie di basilico. Qualche volta ne metto di più.





17 commenti:

  1. Per me radiatori grazie. Neanche a me piace fredda di frigo..dovresti contarle invece le foglie di basilico tu che sei così "precisina" ;-)
    Bacino e saluto da Celeste...

    RispondiElimina
  2. Idem, non fredda di frigo.. Mi hai dato un'ottima idea per domani, visto che ho in casa gli ingredienti :) Buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  3. D'accordissimo sul procedimento!!!!

    RispondiElimina
  4. Pasta che chiama l'estate. Anch'io la preferisco a "temperatura ambiente" e non fredda da frigo.

    RispondiElimina
  5. diventerà uno dei miei piatti estivi di punta! grazie e buon weekend...

    RispondiElimina
  6. Complicata ma saggia,infatti la tua esperienza è notevole e ciò che hai detto sull'insalata di pasta lo condivido del tutto!!Anche a me non piace freddissima e odio ripassarla sotto l'acqua fredda,perciò pollice in sù per quest'ottima pasta!!Un abbraccio cara e buon fine settimana anche a te!!

    RispondiElimina
  7. Anch'io non amo la pasta "freddissima"....questa è stupenda!!!

    RispondiElimina
  8. Una pasta così ti fulmina le papille gustative!!!

    RispondiElimina
  9. Allora, dunque, mi piace da morire il limone sui cibi ma non sopporto le cose al gusto di limone tipo caramelle o gelati; non mi piace la crema pasticcera ma mi fa impazzire la chantilly; adoro la cioccolata ma la Nutella non mi piace...come vedi ognuna di noi hai i suoi perchè, le sue sfumature e i suoi gusti personali, i tuoi più che altro sono ottimi consigli da buongustaia :)
    Per comodità se sono in ritardo la sciacquo sotto il rubinetto la pasta fredda, ma perde un sacco di sapore e sa di annacquato. Per quanto riguarda gli ingredienti mi trovi concorde in pieno: pochi, buoni e tanti!!!

    RispondiElimina
  10. Che buona!!!! Una ricetta veramente gustosa che seguirò nei minimi dettagli,grazie Solema.
    Tiziana

    RispondiElimina
  11. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  12. Anche a me non piace fredda di frigo....Questa è ottima, mi piace molto il tocco dei pomodori secchi! Ciao

    RispondiElimina
  13. Condivido al 100% i tuoi gusti in fatto di insalata di pasta.
    Anche per me pochi ingredienti e niente frigo.
    La tua ricetta è buonissima!

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.