venerdì 1 luglio 2011

Pasticcio con zucchine

Premetto che per noi friulani, tutto quello che si fa con la pasta, besciamella e poi va in forno, lo identifichiamo come pasticcio. Queste, sono in pratica delle lasagne con zucchine e ragù bianco fatto con petto di quaglia. Questa ricetta è figlia di una congiunzione astrale positiva. Le zucchine freschissime dell'orto della mia fornitrice ufficiale, i petti di quaglia che mi ha donato la fornitrice di polli liberi e felici..... nonchè del mio girovagare per blog (ultimamente diserto per mancanza di tempo). Ho trovato questa ricetta da Daniela, non c'entra nulla con questa mia, ma credetemi che l'idea è partita da qui. La sua versione era invernale, la mia decisamente estiva. Spesso, a me (forse a tutti), basta leggere un ingrediente che mi piace particolarmente e la fantasia si scatena.
Passiamo alla ricetta.....
Ingredienti x circa 6 persone*
Petti di quaglia 300 gr. **
Zucchine freschissime 1 kg
Frigitelli 200 gr.
Fiori di zucca 12
Vino bianco secco 15o ml.
Lasagne 250 gr. (quelle che vanno in forno senza cottura)
Noci tritate 80 gr.
Cipolla 1 piccola
Olio evo
Formaggio grattugiato q.b (io montasio stagionato)
Procedimento:
Pulite i frigitelli, apriteli e togliete i semini. Pulite anche i fiori di zucca, togliendo il pistillo (si chiama così?). Tagliate tutti e due a fettine. Preparate il ragù facendo brasare una piccola cipolla con olio evo e poca acqua. Aggiungete i petti tagliati sottilmente a coltello, i frigitelli, i fiori e rosolateli. Sfumate con il vino e portate a cottura tenendo la fiamma bassa e aggiungendo brodo vegetale all'occorrenza. Insaporite con l'Ariosto per carni in umido. Spegnete il fuoco e mettete anche le noci tritate. A parte avrete tagliato le zucchine a julienne, lasciandole crude. Preparate la besciamella, lasciandola piuttosto liquida e mettetene qualche cucchiaio sul fondo di una teglia. Unite in una boule tutti gli ingredienti, compresa la besciamella. Fate uno strato di pasta, uno di ripieno, una buona spolverata di formaggio e continuate fino all'esaurimento degli ingredienti. Finite con abbondante formaggio. Infornate a 180° in forno preriscaldato fino a doratura; ci vorrà circa un'ora. Per finire metto 10 minuti il forno nella funzione ventilato.
*Potrebbe bastare anche per 8 se "qualcuno" non avesse fatto il bis
**Si può tranquillamente fare con il petto di pollo
Auguro a tutti un buon fine settimana


17 commenti:

  1. Grande Nonna Sole, a che ora posso passare? Bacio.

    RispondiElimina
  2. Stupende lasagne Solema, anche io le faccio con molte verdure e besciamella e, come dici tu, in forno, sono buonissime, poi con le zucchine e soprattutto i petti di quaglia che sono delicatissimi, brava mia cara....tutto bene? un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ciao Solema...davvero una variante molto particolare per questo pasticcio...mo piace l'idea dei friggitelli e del petto di quaglia (a trovarlo!?)
    un bacio e buon w.e.

    RispondiElimina
  4. Ciao Solema favoloso questo pasticcio!!Succede anche a me di leggere l'ingrediente di una ricetta e poi liberare la creatività, è anche questo il bello del Web. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  5. Ahah, è vero per noi sono tutti pasticci!!!! Buona questa versione!

    RispondiElimina
  6. Anche a Trieste son tutti pasticci (e detta così suona un pò male :-) ); mi incuriosisce molto il gusto che scturisce da questo pasticcio con l'unione di sapori delicati come le quaglie e i fiopri di zucca con quello più deciso dei friggitelli. Beh che dire, Solema complimenti le tue preparazioni mi stupiscono sempre, un abbraccio

    RispondiElimina
  7. molto appetitoso,complimenti!!

    RispondiElimina
  8. adoro il pasticcio, se poi è con le<verdure ancora meglio... complimenti

    RispondiElimina
  9. Anche a me piace la lasagne vegetale con tante verdure. Questa che hai fatto è molto particolare con in più il petto di quaglia. Un'ottima idea.
    Capita anche a me che dalla lettura di un ingrediente si mette in moto la fantasia. Però non sempre riesco a realizzarli.
    Buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  10. Anche a Vicenza chiamiamo tutta la pasta che va in forno:pasticcio! Ed il tuo dev'essere veramente speciale! La besciamella con le noci non l'avevo mai sentita ma mi piace l'idea! Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
  11. Che bella ricettina sfiziosa...Mi piace!!!

    RispondiElimina
  12. Devono essere una bontà!!!!
    Copio copio
    ciao e buona settimana

    RispondiElimina
  13. Che sciccheria, che raffinatezza!

    RispondiElimina
  14. Molto invitante questo pasticcio, CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  15. ottimo pasticcio, altrochè!!! ad averlo...ciao nonna...

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.