giovedì 11 novembre 2010

La fantasia pasticcera di Marisa ha colpito ancora.

...Crostata di mele e castagne
Ho già parlato di Marisa qui. Lei è una delle mie sorelle, ma più che una sorella è la mia più cara amica. Facciamo tutto insieme: vacanze, cene, feste ecc... ecc.. Questo è un dolce che non ha bisogno di presentazioni, perciò vado dritta alla ricetta!! Al solito, ho fatto delle piccole modifiche.
Ingredienti:
50 gr. di biscotti *
2 cucchiai di marmellata di castagne
150 gr. di castagne pulite e precotte **
800 gr. di mele golden già pulite
4 cucchiai di zucchero ***
100 gr. di cioccolato bianco
2 cucchiai di panna e 1 di latte ****
3 cucchiai di grappa bianca

Procedimento:
Preparate la pasta brisè e lasciatela riposare per almeno un'ora in frigo. Potete stenderla subito, coprirla con la pellicola o con l'alluminio, e metterla in frigo a riposare. Preparate un cerchio di carta forno prima di mettere la pasta nella tortiera!!! Nel frattempo avrete già preparato il ripieno. Pulite le mele, mettetele in un tegame con 2 cucchiai di zucchero e senza spappolarle fatele cuocere fino a consumare il liquido che si formerà. Togliete le mele e, nella stessa padella, mettete le castagne ridotte a pezzi non molto piccoli, 2 cucchiai di zucchero e 4 cucchiai d'acqua, fate caramellare a fuoco non molto alto. Fate sciogliere il cioccolato con 2 cucchiai di panna , 1 di latte e lasciate intiepidire. Tritate i biscotti, mescolate 25 gr (cioè la metà) con la marmellata e diluite con la grappa (facoltativa). Togliete la pasta dal frigo e stendetela (se non l'avete già fatto). Sul fondo mettete i biscotti mescolati con la marmellata e la grappa, le mele mescolate con le castagne distribuite con un cucchiaio il cioccolato, rimboccate la pasta eccedente e sopra spolverizzate il resto dei biscotti. Mettete in forno a 180° per circa 40 minuti (vale sempre la conoscenza del proprio forno!)... Io poi l'ho spolverizzata di zucchero a velo e decorata( si fa per dire)...:-)) con i marron glacè

* Adopero dei biscotti senza uovo, ma mia sorella mette i savoiardi senza tritare e senza marmellata!
**Io le preparo da sola; sbucciandole crude, fatte sbollentare per 5 minuti in acqua già bollente e poi tolgo la pellicina quando sono ancora calde.
*** Come il solito, metto lo zucchero gelificante ma in mancanza si può tranquillamente mettere lo zucchero semolato.
****Non specifico che tipo di panna, può essere fresca, di cucina, o anche solo latte.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Paola
E alla raccolta di stagione con scadenza mensile


35 commenti:

  1. Particolarissima la tua crostata.. cosa non darei per una fetta!!!!!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Una crosta deliciosa y maravillosa.

    Saludos

    RispondiElimina
  3. Un aspetto meraviglioso!! Complimenti a tua sorella Marisa allora.

    RispondiElimina
  4. Bellissima questa crostata! La proveró sicuramente!

    RispondiElimina
  5. Io sono una golosona, e queste foto mi fanno venire l'acquolina!!! Deve essere ottima, prendo nota.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  6. che buonaaaa.... se solo ne potessi addentare una fetta! ;-)

    RispondiElimina
  7. Buonissima...adoro i dolci con le castagne e questo lo proverò sicuramente!
    Buon giovedì!

    RispondiElimina
  8. Ciao cara, è davvero buona, buona, buona!!! bravissima non ho parole!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  9. ohhhh che bello avere una sorella così... io purtroppo da figlia unica bramo a questi legami unici.... mi consolo con una fetta di questa meraviglia che sembra essere superba!

    RispondiElimina
  10. Io non amo in particolar modo le castagne... Ma questa torta è talmente bella che una fettina l'assaggerei volentieri!

    RispondiElimina
  11. Complimenti...una crostata di una libidine unica.

    ciao

    RispondiElimina
  12. particolare e sicuramente buonissima questa crostata, ho le castagne, potrei provarla :-P
    bravissima.

    RispondiElimina
  13. Per una golosa come me, e per di più in semidieta, vedere una torta così è una vera tortura!! Dev'essere assolutamente divina!! Bravissima!! Bacioni cara.

    RispondiElimina
  14. E si nonna sole ,niente presentazioni per una crostata cosi non servono, complimenti a te e a tua sorella marisa!!!!

    RispondiElimina
  15. Bella ricca questa torta, molto golosa; mi segno immediatamente la ricetta cara Solema!

    RispondiElimina
  16. per una che ama le castagne come me, guardarla soltanto è una vera tortura :) complimenti è bellissima!!

    RispondiElimina
  17. Una crostata deliziosa... me la annoto subito.
    Complimenti a te e alla sorella Marisa.Un bacio.

    RispondiElimina
  18. Ciao! Certo che tra mele, castagne e cioccolato bianco....con questa torta ci prendi letteralmente per la gola! Una ricetta ricercata e da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  19. Buonaaaa e ottimo accostamento!!!

    RispondiElimina
  20. che morbidezza,Solema^;^ si sciogliera' in bocca,questa crostata...e poi il connubio mele castagne,dev'essere golosissimo :))complimenti cara ;0)) e complimenti anche alla tua sorellina Marisa ^;*buon weekend!baci

    RispondiElimina
  21. Buona, buona, buona! Questa è una meraviglia!
    Ciao

    RispondiElimina
  22. Che bontà! Un dolce per farmi sorridere di nuovo
    Davvero da fare con piccole modifiche.
    Sei eccezionale!

    RispondiElimina
  23. Carissima Solema
    questa ricetta è proprio speciale, sarà l'amore con cui inizi il post parlando di tua sorella, ma mi ha commosso.
    un abbraccione
    Giuliedda

    RispondiElimina
  24. Mele e castagne....boooona! io li unii in un muffins..che delizia insieme!
    bella ricettina!:)

    RispondiElimina
  25. @Tutti/e grazie.
    @Ely, ne avevo 7 di sorelle e un solo fratello!!!
    @Giuliedda,noi ci telefoniamo, minimo una volta al giorno, distiamo 40 Km. sono tornata da lei poco fa.
    @Fabi, spero tui possa sorridere sempre!!!
    @ Manuela, tu non sai che faccio i dolci e poi li mando, ai figli e a un chirurgo amico di mio figlio maggiore!!!Non li mangio mai, sono non in semidieta ma a stecchetto!!!
    @Elena, questo dolce si può fare con le noci al posto delle castagne o qualsiasi frutta secco, che si abbini con le mele!!!

    RispondiElimina
  26. Anche mia nonna una volta fece il nocino..me lo ricordo ancora.. :-)..quella bottiglia di vetro che teneva stipata nella credenza come se fosse oro! va beh... sono daccordo con Gaia ank'io..Passiamo a questa crostata.. un dolce così è una vera tentazione!Dev'essere davvero molto molto buona!

    RispondiElimina
  27. Carissima Solema non riesco a visualizzare la tua mail, ho bisogno di scriverti per una sorpresina ^^ mi rispondi qua o sul mio blog con la tua mail? oppure scrivimi a giuliedda@tiscali.it
    un bacione!

    RispondiElimina
  28. Dev'essere proprio buona questa torta. Un saluto Azzurra

    RispondiElimina
  29. Caspita! Bella questa crostata. La inserisco subitissimo nella mia lista di prossime cose da fare.
    Bravissima!
    Barbaraxx

    RispondiElimina
  30. questa torta mi ispira moltissimo, i sapori, i profumi, la frutta di stagione, ma soprattutto questa splendida consistenza morbida!

    RispondiElimina
  31. Bellissima crostata!" mi piace molto l'accostamento delle mele cn le castagne, dev'essere davvero il massimo!

    RispondiElimina
  32. Ciao Solema, scusami del ritardo con cui ti scrivo...vorrei ringraziarti di partecipare con questa deliziosa ricetta alla mia raccolta :) un bacio e buona settimana

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.