giovedì 29 luglio 2010

Calamari ripieni con feta



Quando ho preparato questa pietanza, faceva un caldo infernale che aveva esaurito la mia fantasia culinaria, e allora, che fare?...Copiare spudoratamente! Avevo della feta (che non amo molto ma i miei figli l'adorano) che non sapevo come adoperare e un pacco di calamari surgelati; come potevo non copiare questa ricettta che ho trovato (è stata una coincidenza) da Ornella? Devo dire ch'è piaciuta molto anche a me. Meno male che l'unico neurone rimasto (gli altri erano andati al mare), mi ha suggerito qualche modifica; così da darmi l'impressione di fare di testa mia. Metto i miei ingredienti, per l'originale, vi rimando da Ornella.


 
Ingredienti:

1 pacco di calamari surgelati da 800 gr.*
200 gr. di feta
2 pomodori sbucciati
Timo fresco abbondante**
2 fette biscottate
pane grattugiato (all'occorrenza)
1 cucchiaino di pasta d'acciughe sciolta in qualche goccia di succo di limone
Olio evo
1 bicchiere di vino bianco secco
Procedimento:
Scongelate e lavate i calamari. Tritate i tentacoli e le "alette laterali", le fette biscottate, il timo, 1 pomodoro, la feta e la pasta di acciughe diluita.

Mettete questo trito in un sac a poche e riempite le sacche dei calamari. Questa operazione si può tranquillamente fare con un cucchiaino. Chiudeteli con uno stecchino!!

Ungete una teglia da forno, adagiate i calamari, bagnateli con il vino bianco e sopra mettete l'altro pomodoro tagliato a pezzettini. Mettete nel forno preriscaldato a 200°. I miei calamari, dopo 25 minuti erano cotti, ma siccome c'era ancora troppo liquido, ho travasato questo in un pentolino, ho messo un cucchiaio di pane grattugiato e ho fatto consumare sul fornello. Con questo sughetto ho irrorato i calamari.
* Il pacco era da 1 kg, ma dopo scongelati il peso era di 800 gr.
**Se non c'è il timo fresco si può usare quello secco.
Ringrazio Ornella, non solo per la ricetta ma anche per il premio che posto qui per pura coincidenza e di questo premio ringrazio anche Lady Boheme .


29 commenti:

  1. Sono molto particolari, il ripieno poi...

    RispondiElimina
  2. Anche a me la feta non attira molto... Però l'aspetto di questi calamari è veramente invitante...
    Ciao carissima Sole, uno Smac grosso- grosso da parte mia e un ronf-ronf da Misy che sta' già facendo le nanne...
    Elena.

    RispondiElimina
  3. Como me gustan los calamares, y estos con feta se ven exquisitos. Saludos

    RispondiElimina
  4. Non amo particolarmente la feta, proprio come te, ma se è andata bene per te allora andrà benissimo anche a me! Un ripieno diverso dai soliti per dei calamari da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  5. Anche io stasera ho cucinato calamari, ma guarda un pò! Che invitanti sono i tuoi, squisiti!

    RispondiElimina
  6. Ciao cara! Splendida ricetta!!Da provare!! Bravissima!! Bacioni.

    RispondiElimina
  7. Complimenti cara per questo piatto prelibato e sapientemente preparato! Baci

    RispondiElimina
  8. Nonna Sole complimenti e grazie!!! Ti sono venuti benissimo!Le tue variazioni mi piacciono molto soprattutto il timo! E poi grazie per l'idea del sac a poche..non sai quanto fatico a riempirli ogni volta ma non ci avevo mai pensato! Un abbraccio grande grande e buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. che idea originale Solema! Grazie per averla proposta! Un bacio...

    RispondiElimina
  10. Un piatto spettacolare da provare sicuramente...felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  11. Che bellessa carissima...e na vera guduria x il pallato.Mi sembra di sentine il gusto.Complimentoni,1 forte abbraccio e buona giornata...smack

    RispondiElimina
  12. Wowwww credo che siano proprio eccezionali!!!! smackk e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  13. Buoni questi calamari ripieni!

    RispondiElimina
  14. Ciao! bellissimi i tuoi calamari! un ripieno diverso da quello che utilizziamo noi solitamente, ma altrettanto gustoso e che vogliamo proprio provare! ci intriga poi l'aggiunta delle fette biscottate!
    baci baci

    RispondiElimina
  15. Ottima ricetta davvero,anche questa come quellq degli involtini di melanzane la voglio provare!!!!!
    Ciao Solema Buon weekend.
    Tiziana

    RispondiElimina
  16. mi piacciono molto i clamari ripieni e i tuoi sono favolosi!
    buon w.e. cara mia.
    baci.

    RispondiElimina
  17. @Tutti/e, grazie veramente.
    @Ornella, grazie a te, una versione dei calamari ripieni che ha incontrato il gusto di tutti, anche i miei che non amo particolarmente i formaggi.

    RispondiElimina
  18. Buonissimi!!! io li ho fatti la settimana scorsa, ma non smetteri mai di cucinarli e di mangiarli!!!! baciotti cara

    RispondiElimina
  19. Grazia del commento e credimi che se la provi cosi nn ti pentirai...:P...anch'io erò 1 pò perplessa quando l'ho assaggiato dopo finito e avrei voluto mangiarmelo sul pane x nn perdere altro tempo...:D...buona giornata ed 1 forte abbraccio...;)

    RispondiElimina
  20. un ripieno particolare.....feta.....fetta biscottata.....decisamente da provare.....buon fine settimana:-)
    Anamaria

    RispondiElimina
  21. mi piac emolto questa ricetta si dice sempre no formaggio e pesce ma dove sta scritto, brava

    RispondiElimina
  22. Mi piace molto la ricetta (adoro la feta!) e soprattutto le foto passo passo che tra l'altro, pare che i lettori gradiscano tanto!
    Dove acquisti le sac à poche monouso?

    RispondiElimina
  23. la fonte è ovviamente indice di buon piatto ma anche le tue varianti sono fanatstiche e le trovo entrambe ricette fantasticamente gustose e buone!

    RispondiElimina
  24. Scusate il ritardo con cui rispondo, grazie a tutti/e.
    @Milena, le sac à poche le faccio arrivare da un negozio di Conegliano che si chiama "Grazie si", ora da Caramellandia.Le trovo anche al "Carrefour".

    RispondiElimina
  25. adoro i calamari...adoro la feta... questo piatto è mio!!! che bontà!!! solema cara... lo devo fare al più presto!
    baci baci!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.