giovedì 25 febbraio 2010

Gnocchi di polenta


Quando rimane della polenta, la chiudo in un contenitore e la metto in congelatore, per poi adoperarla per questi gnocchi. Cambiando il peso della polenta, modifico anche gli altri ingredienti, per cui non sempre riescono uguali. Questa volta sono piaciuti particolarmente, a me invece sembravano troppo sodi; se gli gnocchi piacciono morbidi, consiglio di diminuire la farina.
Ingredienti:
350 gr di polenta
100 gr. di farina di riso
250 gr. di farina o
2 uova
Sale**
Procedimento: Nel mixer con la lama , mettete tutti gli ingredienti e fate andare fino a farli diventare una palla. Togliete e lavorate ancora con le mani, coprite e fate riposare al fresco. Formate gli gnocchi, senza adoperare farina. La grossezza degli gnocchi varia a piacere. I miei erano un pochino troppo grossi, come dicevo prima, ai miei "ragazzi", sono piaciuti così "robustini". Tuffateli nell'acqua bollente salata, quando vengono a galla, a differenza degli gnocchi di patate, lasciateli bollire ancora un attimo. A questo punto, metto in pratica un procedimento che uso per tutti i tipi di gnocchi. Per poterli cuocere prima del pranzo e poterli servire a tutti allo stesso momento, ne cuocio pochi alla vota e dopo scolati li trasferisco in una boule con acqua fredda che cambio ogni volta , in modo di averla sempre fredda. Li scolo nuovamente e li trasferisco nella padella che poi uso per condirli e riscaldarli.Si possono condire secondo il proprio gusto. Il mio condimento era burro nocciola (fatto fondere in un altro pentolino), semi papavero e ricotta affumicata messa nel piatto. * Con queste dosi, ho fatto 7 porzioni ** Ho messo poco sale, dato che la polenta è già sapida


31 commenti:

  1. OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH che meraviglia!!!

    RispondiElimina
  2. Accanto al camino, dove ti mando? tu lo sai, dove devi aqndare!!!

    RispondiElimina
  3. Devono essere molto buoni!!!
    Bravissima, li provo!!

    RispondiElimina
  4. Buoissimi, ottimo il condimento! Buona serata baci Manu.

    RispondiElimina
  5. Ma sai che questa tecnica l'ho vista pochi giorni fa in tv,è un segreto d'appuntarsi!
    mi è venuta tanta voglia di provarli,oltre l'idea ti rubo anche la ricetta ;)

    RispondiElimina
  6. ciao,sono Elisabetta!!piacere di conoscerti!!mi ha incuriosito il nome del tuo blog..visto che sono nonna....anch'io!!!!si,ma..nonna'Sabbella...complimenti per le tue specialita'!sei molto brava^;^

    RispondiElimina
  7. Buoni che devono essere questi gnocchi! E pure allegri conditi con i semi di papavero. Un bacio

    RispondiElimina
  8. Questa me la segno, grazie nonnasole!
    Mandi

    RispondiElimina
  9. ma sei avanti! Gli gnocchi con la polenta sono perfetti, naturalmente gluten free e si gratto sopra del pecorino di fossa...Solema sei grande!
    grazie!
    Baci

    RispondiElimina
  10. E' una gran bella idea per un piatto gustoso :)
    Se mi dici di dove sei, ti posso dare le info che mi hai chiesto per reperire la liquirizia pura :)

    RispondiElimina
  11. mi pace molto l'idea ....l'unico problema è che a casa mia non avanza mai niente......c'è mio marito che per fortuna non mi fa buttare niente.....sono da provare!!!

    RispondiElimina
  12. ottima idea... io adoro la polenta, e nè faccio sempre in +, così poi il giorno dopo, la posso arrostire sulla piastra... è una delizia... però proverò anche la tua alternativa.. dev'essere squisita... ^.^

    RispondiElimina
  13. Ma che ideona per riciclare la polenta avanzata!!.. Complimenti anche per i tuoi consigli sulla cottura!!! Bacioni.

    RispondiElimina
  14. Solema che spettacolo! mi hai rsiolto un bel problema... ho delle difficoltà a dosare la polenta... ne faccio sempre una quantità che basta per un'esercito... la prossima volta so come usarla... e poi quel condimento con i semi di papavero deve essere eccezionale!
    Un bacione
    Silvia

    RispondiElimina
  15. solema...è un'ideona!!! mi piace mi piace mi piace!!! capito??

    RispondiElimina
  16. io invece li mangio un po' duretti!!!
    ma questi sono speciali!
    mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  17. Gli gnocchi di polenta .... mai sentiti ... e cosa credi? la prossima volta che mamma mi da la polenta avanzata ci provo di sicuro. Grazie.

    RispondiElimina
  18. Hanno un aspetto fantastico cara...il condimento è perfetto, bravissima!!!...un bacione Luciana

    RispondiElimina
  19. che bell'idea!! a me avanza sempre la polenta! non credevo si potesse congelare!

    RispondiElimina
  20. Questa ricetta me la custodisco gelosamente. Non si sa come con la polenta non azzecco mai le dosi, me ne avanza sempre un bel po', questo è un bel modo, diverso di riutilizzarla. Ciao!

    RispondiElimina
  21. ciao...sono capitata qua per caso..complimenti per le ricette, volevo dirti che ho aggiunto il tuo blog nel mio elenco personale!
    http://lullaby-coccinellalaboriosa.blogspot.com/

    RispondiElimina
  22. è un idea davvero eccezionale...devo provarli...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  23. Scusa cara Solema ora ci sono riuscito per il commento, sei veramente una cuoca modello, buoni i gnochi di polenta,
    di nuovo buona notte,
    Tomaso

    RispondiElimina
  24. mmm, che gustoso il condimento!
    mi piace proprio sbirciare nella tua cucina

    RispondiElimina
  25. gli gnocchi sono la mia passione! che voglia incredibile mi hai fatto venire :) bravissima

    RispondiElimina
  26. io sono della val tellina come non posso apprezzare questi gnocchi...impossibile!

    RispondiElimina
  27. adoro la polenta e questo gnocchetti sono fantastici!! ti chiedo il permesso di pubblicare la ricetta su facebook nel mio gruppo "le ricette di migliori blog di cucina" ciao e buona giornata

    RispondiElimina
  28. Ciao Solema! Questa ricetta è fantastica! La proverò sicuramente, infatti molto spesso avanzano delle fette di polenta.
    Se mi permetti, ti inserisco al sidebar del mio blog alla lista dei blog di cucina friulani.
    Oppure forse esiste già la raccolta, solo sono io che non l'ho mai trovata?

    RispondiElimina
  29. Che spettacolo questi gnocchi, sto facendo una ricerca per farli anche io e ho trovato te :-D
    Ma secondo te come posso sostituire la farina di riso che non ce l'ho?
    grazie e ciao

    RispondiElimina
  30. @Stella,penso che tu possa ometterla, metti solo farina 0. Se piacciono più morbidi, adirittura la eliminerei e non aggiungerei tutti i 100 gr di farina 0.Poi giudica tu la consistenza!!!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.