giovedì 30 aprile 2009

Pane per hamburger


Avevo promesso a Sly che avrei postato questo pane; meglio tardi che mai. Le foto sono un pò" datate", ma questo pane non manca mai nel mio congelatore, siccome riesce sempre bene, non rifaccio le foto ogni volta, dato che come fotografa lascio a desiderare allora uso queste. Questa ricetta l'ho presa anni fa quì, tra parentesi metto le mie modifiche:
Ingredienti:
300 gr. farina00 300 gr. di farina manitoba (metto tutta manitoba del supermercato) 180 gr. di latte tiepido 150 gr. di acqua ( la manitoba ne assorbe un pò di più) 1 uovo 30 gr. di burro 10 gr. di sale (ne metto un cucchiaino piccolo) 1 cubetto di lievito da 25 gr. (ne metto metà e allungo i tempi di lievitazione) 25 gr. di zucchero (metto 2 cucchiaini di miele d'acacia) semi di sesamo
Ho sciolto il lievito nel latte tiepido, ho messo la farina nell'impastatrice e sopra di essa tutti gli ingredienti aggiungendo l'acqua gradatamente, a secondo di quanto ne assorbe l'impasto, ho lasciato lavorare per circa 10 minuti e poi ho finito a mano finch'è l'impasto è risultato bello liscio. L'ho messo a lievitare fino al raddoppio. Sulla spianatoia l'ho sgonfiato leggermente, formato i panini, spennellati con il latte e passati nei semi di sesamo, al raddoppio infornato a 220° per circa 25 minuti, in funzione statico, ognuno poi conosce il proprio forno. Nel ripiano sotto a quello del pane ci metto un pentolino di acqua bollente. Questo è il pane e adesso passiamo agli hamburger. Solitamente adopero 80 gr. di carne di manzo per ogni hamburger Ci metto degli aromi, tipo erbe di Provenza,poi ognuno ci mette la propria fantasia Così secondo me diventa meno schifezza


mercoledì 29 aprile 2009

Premi

Dopo un lungo" travaglio" e un" parto" doloroso, finalmente ho di nuovo in mano il mio blog, ho fatto delle modifiche ( mio figlio ha fatto delle modifiche ),ma appunto, dopo un lungo travaglio le cose non sono riuscite com'era nelle nostre (mie) intenzioni.Ho ricevuto dei premi che mi hanno risollevato il morale, da: Valentina, Okkidigatta, Alexs , spero di non aver dimenticato qualcuno, se così fosse mi scuso in anticipo. Lo giro a Mirtilla, Elga a Silvy alle Broccole, Lo dono anche a Sesamoe coriandolo


giovedì 23 aprile 2009

Patè di prosciutto

Non sono mai stata una grande estimatrice dei patè in genere, ma questo, mi ha fatto cambiare idea, non l'ho fatto io ma Barbara, non possiede un blog ma è mia figlia. E' una ragioniera con una grande passione per la cucina, (buon sangue non mente) tanto che ha lasciato un lavoro da segretaria in una agenzia di assicurazioni, per fare la cuoca in una scuola elementare.
Passiamo alla ricetta:
Ingredienti x 6 stampini da 100ml. usa e getta o 1 stampo da 600 ml. Secondo me, come antipasto, basta x una ventina di persone
350 gr. prosciutto cotto ( Barbara ha messo tipo Praga)
75 gr. pistacchi sgusciati salati
125 ml. panna fresca
100 gr. di burro
2 cucchiai di pepe verde in salamoia
Tritare grossolanamente i pistacchi (lei l'ha fatto con il programma ad intermittenza) e metterli da parte. Tritare il prosciutto finemente, gradatamente aggiungere il burro leggermente fuso e la panna semimontata,mescolare a potenza minima (sempre nel mixer) tutto insieme aggiungendo anche due cucchiai di pistacchi e il pepe. Con poco burro ungere gli stampini (o lo stampo), Far aderire ai bordi il resto dei pistacchi,riempire con il patè e mettere in frigo per qualche ora, almeno 4 (lei l'ha fatto il giorno prima). Sformare il patè e servire con i crostini. Se intero servire così:
Se, invece come me, ne avete mangiato metà, lo servite così:
Buonissimo, fidatevi di una che non ama il patè


mercoledì 22 aprile 2009

Ricevo con piacere ancora premi

Ricevo con piacere un altro premio, me l'ha donato Debora, con piacere lo giro a : Betty, Mirtilla, Genny, Giugiù


BLOG CANDY

....." La Casa di Betty " festeggia le oltre 10.000 visite e siamo tutte/i invitati a festeggiare con lei partecipando ad un Blog Candy . Partecipare è facilissimo le regole sono : 1) Lasciare un commento nel suo post 2)Inserire nel proprio blog il bannerino La scadenza x partecipare sarà il 20 maggio ,verranno estratti 2 vincitori ke riceveranno una bella sorpresa. ....... in bocca al lupo a tutte/ i ......


lunedì 20 aprile 2009

Torta d'insalata russa

Anche questa l'ho fatta per il pranzo di Pasqua e l'ho scopiazzata da Francesco, un forumino (non so se si dice così) di Dolcicreazioni .it;( mi spiace ma non riesco a linkare il sito),facendo le mie solite modifiche...
Ingredienti per l'insalata russa:
1 Kg. di patate crude e sbucciate 400 gr. di carote 270 gr. di piselli finissimi (ho messo una scatola da 400 gr.) 420 gr. di sott'aceti misti (un vaso da 690 gr.) 160 gr. di olive snocciolate 1 limone maionese (preferisco quella comperata, perchè più sicura)
Ho cotto patate e carote a vapore, quando erano fredde, le ho tagliate a quadrettini e aggiunto tutti gli altri ingredienti, sempre tagliati a forma quadrata. Ingredienti per completare la torta: 1 pacco di pane da tramezzini (da 5 pezzi) 400 gr. di prosciutto cotto Ho foderato una tortiera da 28 cm. con la pellicola e l'ho rivestita con le fette di prosciutto cotto Ho steso con il mattarello le fette del pane e con queste ho coperto il prosciutto, ho riempito lo stampo con l'insalata russa (mi è avanzata un pochino) Ho rincalzato le fette del prosciutto e ho messo in frigo, fino al giorno dopo (basta qualche ora) L'indomani ho tolto la preparazione dallo stampo, capovolgendola sul piatto di portata e con il ketchup ho fatto dei cerchi, poi tirati con uno stecchino e decorato il tutto con olive, ma ognuno può usare la propria fantasia


sabato 18 aprile 2009

Premi e cestino di pane

Questo premio me l'ha donato Okkidigatta, a lei per il ritardo, a tutte le altre che mi hanno dato un premio che non sono riuscita a ritirare chiedo scusa. Adesso però la barzelletta la posto, mi è stata raccontata da Alessandro, mio nipote,figlio di mia figlia. Pierino sta dormendo sul banco mentre la maestra sta spiegando la lezione ,lei se ne accorgee urlando fa:"PIERINO LO SAI CHE NON SI PUO' DORMIRE IN CLASSE?" e lui tranquillo:"Non si può, se lei fa tutta questa confusione" AH! AH! Il cestino Mi ero innamorata a prima vista di questo cestino, che poi nelle mie mani si è tramutato in cestone, anche perchè siamo una famiglia numerosa. L'ho copiato pari pari da quì e ringrazio tantissimo Barbara per avermi fatto fare un figurone. Cara Barbara, usando un pò di fantasia, sul davanti del cesto dovresti vedere anche un fiocco, la prossima volta, (perchè ci sarà,oh se ci sarà) lo farò senza lievito,così non si deforma in cottura. L' idea di Barbara di prepararli a Natale, per fare dei regali mi è piaciuta molto; mi sa che la copierò....


giovedì 16 aprile 2009

Orata con carciofi

Evvai, si riparte alla grande (almeno lo spero). Come primo post, dopo una pausa forzata lo vorrei dedicare ai carciofi e sarebbe mio grande desiderio partecipare alla raccolta di Lady cocca Passiamo alla ricetta con la speranza di aver fatto le cose giuste, se ho sbagliato in qualcosa perdonatemi
Ingredienti x 3 persone affamate:
3 orate di media grandezza Kg.1 di carciofini (li avevo comperati per metterli sott'olio, ho cambiato idea in corso d'opera) 2 spicchi d'aglio brodo vegetale (l'ho fatto con il dado granulare vegetale) olio extravergine d'oliva
Ho pulito i carciofi, fatti a fettine e cotti al dente con l'aglio (poi tolto) e 3 cucchiai d'olio, nel frattempo ho pulito anche le orate facendone 6 filetti, passando questi nella semola rimacinata di grano duro, li ho cotti con 2 cucchiai di olio in una padella antiaderente. Ho terminato la cottura aggiungendo brodo vegetale ed un trito di prezzemolo...


martedì 7 aprile 2009

Saluti e Auguri

Vi auguro buona Pasqua in anticipo, perchè devo portare il pc dal medico, perciò non potrò collegarmi per Pasqua. Ringrazio Okkidigatta per il premio, lo posterò la prossima settimana dato che in questi giorni non mi sembra il caso di raccontare barzellette.


venerdì 3 aprile 2009

Premio

Ho ricevuto il mio secondo premio, me l'ha donato Mirtilla e io lo giro a dei blog che seguo: Lalù AnnaMaria Lorella Betulla Barbara Cenerentola Valentina Okkidigatta Ed ora dovrei dire 8 cose che mi prefiggo di fare; ragazzi,sarebbero un'infinità ma proverò: Mi impegnerò di più a gestire il pc Cercherò di essere meno impulsiva Sarò più socievole Cercherò di essere meno pantofolaia Mi metterò a dieta Non guarderò più il telegiornale Cercherò di essere meno sensibile a tutto Pulirò meno la casa facendo contento mio marito


mercoledì 1 aprile 2009

Patate con gorgonzola




Questo dovrebbe, o potrebbe, essere un antipasto in un pranzo speciale, ma a casa mia viene fatto spesso e generalmente lo propongo come piatto unico accompagnato da un'insalata fresca. Questa volta, per dire la verità l'ho servito domenica sera come secondo dopo i canederli; tanto poi durante la settimana bisogna fare"ramadan", nel senso che restiamo a dieta; il sabato e la domenica,poi... evvai!!