giovedì 6 marzo 2014

I pici all'aglione per quanti modi di fare e rifare



http://quantimodidifareerifare.blogspot.it/


Questa volta pensavo proprio di non farcela! A volte la salute fa i capricci. Ho fatto i salti mortali, sono arrivata trafelata, ma in tempo per fare i Pici a casa di Stella con la cuochina, Anna, Ornella e tanti amici.
Domenica pomeriggio mi sono messa di buona lena. All'inizio avevo persino misurato il diametro dei pici con il calibro ma, quando è apparso il mio nome tra i santi del calendario ho continuato, fidandomi del mio occhio. Ragazzi che lavoro! Le nostre mamme erano proprio delle sante!!! Ho seguito tutti i consigli di Stella, ho semplicemente aumentato il peso della farina dal momento che a tavola eravamo in cinque. Ho fatto solo un piatto, all'aglione, per un figlio. Per gli altri commensali ho solo rosolato l'aglio e poi tolto. Ho saltato i pici in padella con i pomodorini confit (avevo giurato a me stessa che sarebbe stata la prima e l'ultima volta, invece sto già pensando al prossimo sugo). Ah si, volevo precisare, appunto, che al posto dei pomodori a crudo ho utilizzato i pomodorini confit.

 
 
Ingredienti per 5 persone:
Farina di grano duro 300 g.
Farina 0 W220 - 200 g.
Acqua 250 g.
Olio 1 cucchiaio
Sale un pizzico
Procedimento:
Mescolate e setacciate le farine e versateci l'acqua gradatamente (può non servire tutta). Aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaio d'olio (io metto tutto nel Ken a velocità 1 per circa 5 minuti per poi finire d'impastare a mano finchè l'impasto è liscio). Coprite con una ciotola e lasciate riposare per circa un'ora. Tirate l'impasto allo spessore di circa 1 cm. Tagliate delle strisce e fate dei lunghi "bigoli" (circa 45-50 cm) del diametro di circa 3 mm. Metteteli su un panno cosparso abbondantemente di farina di mais (non avendola, ho messo la semola rimacinata). Lessateli in acqua salata abbondante per circa 10 minuti. Condite con pomodoro e aglio, fatto rosolare in una padella; nella stessa saltate i pici.
 
Pomodorini confit:
Pomodori ciliegino 500 g.
Timo q.b.
Origano q.b.
Maggiorana q.b.
Sale q.b
Zucchero di canna q.b.
Olio e.v.o.
Procedimento:
Tagliate a metà i pomodorini dopo averli lavati e ben asciugati. Metteteli in una pirofila coperta di carta forno. Preparate un "misto" con erbe aromatiche (le vostre preferite), zucchero, sale e spolverizzate i pomodori, irrorandoli d'olio. Il tutto in forno preriscaldato a 130-140° per circa un'ora o finchè i pomodorini si sono un pochino "rinsecchiti" e asciugati. I miei sono rimasti un'ora e mezza.




  
Il 6 aprile saremo da Carla Emilia
 


22 commenti:

  1. uma massa com tomates que boa sugestão e que belo aspecto tem, nunca digo que não a um pratinho de massa.

    beijinhos

    RispondiElimina
  2. Buongiorno carissima Solema,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

    RispondiElimina
  3. hanno un aspetto delizioso!!

    RispondiElimina
  4. Sono veramente invitanti, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Beh con quei pomodorini dovevano essere molto gustosi.

    RispondiElimina
  6. ciao Solema, davvero un primo goloso!!!
    Tittina

    RispondiElimina
  7. Ti ammiro, io non sono capace di fare la pasta a mano, a parte quella che tiro con la macchinetta e trovo che sia un lavoro bello che ci fa ritornare alle origini, davvero goloso il condimento, un bacione

    RispondiElimina
  8. Ecco un' altra versione davvero invitantissima! Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Meravigliosi con i pomodorini confit, hai avuto una grande idea!!! Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  10. L'idea dei pomodori confit m'ispira davvero tanto!!!
    Ottima versione!
    Alla prossima!!!

    RispondiElimina
  11. Solema ciao, vanno bene, potevi farli anche più grandi, la caratteristica dei pici è quella di essere tutti diversi, un po? grandi e un po? piccoli, ma ti sono venuti bene...ciao, provali con tante altre farine, sentirai la bontà

    RispondiElimina
  12. sono contenta ti siano piaciuti, e soprattutto sapere che li rifarai, secondo me questo è il successo di una ricetta, se quando l'hai appena mangiata non vedi l'ora di rifarla giusto?

    RispondiElimina
  13. Sono magnifici, ed anche il tuo sugo di accompagnamento coi pomodori confit è strepitoso....da provare!

    RispondiElimina
  14. ciao Solema,
    che idea bella di condire i pici con i pomodorini confit!
    Evviva
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  15. Un po' di fatica ci vuole e ne vale la pena per poi gustarli con vero piacere , che bella versione !!!!!!
    Un bacione :-)))

    RispondiElimina
  16. buonissimi vero? e poi con i tuoi pomodorini confit devono essere proprio sfiziosi!! complimenti!

    RispondiElimina
  17. Altra versione splendida, con il tuo tocco speciale, complimenti!
    A rileggerci sempre tra ricette, pensieri e sorrisi :-D

    RispondiElimina
  18. I pomodorini confit ci stanno perfetti!
    francesac

    RispondiElimina
  19. Che bella idea i pomodorini confit, e che bella presentazione!
    Brava!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  20. Scusate il ritardooooo! Ho avuto una settimana di fuoco!
    Che delizia! Anche io voglio provare a fare i pomodorini confit! Devo dire che a parte questo piatto di pici fantastico, questo blog diventa sempre più bello <3

    RispondiElimina
  21. semplicemente GRANDE ARTISTA!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Solema! Cercavo la ricetta dei pici e la tua mi attira molto, li proverò presto! Grazie e complimenti :-)

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.