venerdì 14 gennaio 2011

Timballini vegetariani

Qui in Friuli non è facile trovare gli anelletti, così quando li ho trovati al supermercato, li ho messi immediatamente nel carrello. Avrei voluto farli in modo classico, alla siciliana, ma avendo 2 commensali vegetariani ho optato per questa versione e devo dire, niente male!. Mi scuso con i puristi. Anche le foto mancano di passaggi, ma ad un certo punto la batteria della macchina fotografica è andata a nanna! Comunque, metto la ricetta e, in fiducia, dovete credere a quello che scrivo...;-)...
Ingredienti: (con queste quantità ho fatto 15 porzioni )
Anelletti 500 gr.
Funghi misti congelati 1 Kg.*
Porcini congelati 3*
Piselli surgelati 1 Kg **
Caciocavallo 300 gr.
Formaggio grattugiato q.b (io montasio stagionato)
Pecorino q.b
Olio evo
Sugo di pomodoro ( home made)
Pane grattugiato
Sale
Prezzemolo
Cipolla
Besciamella
Panna fresca q.b
Procedimento:
Fate cuocere i funghi con 1 cucchiaio d'olio, uno spicchio d'aglio (che poi toglierete); a cottura ultimata aggiustate di sale e spolverate con il prezzemolo tritato. Separatamente cuocete i piselli. In una casseruola con qualche cucchiaio d'olio e un pò d'acqua, brasate una piccola cipollina, aggiungete i piselli, coprite d'acqua, aggiungete un cucchiaio di sugo di pomodoro, prezzemolo e portate a cottura, alla fine salate. Preparate una besciamella con 50 gr. di farina e latte quanto serve per averla non molto soda. Cuocete la pasta, scolatela molto al dente e conditela con abbondante sugo di pomodoro, la besciamella, grana e pecorino grattugiati. Il mio sugo era fatto quest'estate, facendo cuocere i pomodori tagliati a pezzi con carota cipolla e sedano, frullato con il mixer ad immersione e poi passato il tutto con il passaverdure a fori piccoli, aggiunto l'insaporitore per sughi di pomodoro Ariosto messo bollente nelle bottiglie da litro e poi girato il contenitore finchè il tappo si chiude ermeticamente, ne ho messo una bottiglia. Ungete gli stampi , spolverate con pane grattugiato, mettete uno strato di pasta, funghi, piselli e "chiudete" il tutto con la pasta. Mettete in forno a 200° x circa 20 minuti . Prima di girarlo lasciate riposare per qualche minuto. Intanto grattugiate il caciocavallo, mettetelo in un pentolino , aggiungendo a poco a poco la panna che serve per avere una fondutina. "Scaravoltate" lo stampino e aggiungete la fonduta bollente. Servite subito. Noi eravamo in 8, tutti gli stampini rimasti con l'aggiunta delle verdure rimaste, li ho vuotati in un unico stampo di silicone cenando, poi, in sette persone!!. Dico questo affinchè uno non si spaventi per la quantità degli ingredienti. A proposito degli ingredienti: un pò di piselli e funghi, sono stati mangiati come contorno!!!
* I funghi li avevo portati da Sappada e congelati. ** I piselli e i funghi qualcuno li ha mangiati come contorno.


31 commenti:

  1. Anch'io li ho finalmente trovati al supermercato (gli aneletti) e non me li sono fatta sfuggire! Buona la tua versione, io li avevo fatti con le melanzane e il caciocavallo! Con quelli rimasti proverò questi timballini!

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ricettina, gli ingredienti sono tutti ottimi, quindi il risultato è sicuramente ghiotto, bravissima!

    RispondiElimina
  3. Que receta más original, se ve fantastico.

    Saludos

    RispondiElimina
  4. E perché non dovremmo credetti!!! Che magnifica preparazione... Ricca di tutto... Buon week end cara...

    RispondiElimina
  5. Io voto decisamente a favore della versione vegetariana ^__^ Anche qui è un'impresa trovare quel formato di pasta che per altro mi è assai simpatico. Un abbraccio, buon we

    P.S. io uso quegli stampini per fare il parrozzo mignon!!!

    RispondiElimina
  6. la prima e unika volta che ho fatto lo sformato di anelletti me li ero fatta portare da palermo perchè qui non li trovavo...ora invece ho visto che allo spaccio alimentare ci sono:-) la prossima volta voglio provare anche io la versione vegetariana:-) buon fine settimana
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. io ci credo anche senza foto dei passaggi, l'aspetto è meravigliosooooo! baci Ely

    RispondiElimina
  8. bellissimi Solema!!!
    Ma anche qui ,in Puglia, sono introvabili!!
    mi hai regalato un tuffo nei ricordi della scorsa estate in Sicilia!!

    bacini e buon w.e.

    RispondiElimina
  9. Ciao Solema! Bellissimi questi sformatini...molto ricchi!!
    Volevo dirti che ti ho citata nel mio ultimo post, perchè ho preso spunto da una tua ricetta..spero non ti dispiaccia!
    Un caro saluto!!

    RispondiElimina
  10. Sono una meraviglia!! Gli anellini li ho trovati anch'io una volta e poi sono spariti dalla circolazione qui.
    Allora la pasta al forno alla siciliana la preparo con quelli che sembrano mezzi anellini!! Cara Solema ho fatto i biscotti al cocco, (dopo aver girato 4 supermercati per trovare il cocco) ma ultimamente sono un po' rimbambita e ho sciolto il cioccolato mescolando con la spatola del Kenwood che credevo in silicone...invece si è sciolta dentro..e me ne sono accorta quando oramai avevo già ricoperto il dolce! Alla faccia dell'oroscopo che diceva che avrei avuto una giornata molto produttiva;)) Sarà per la prossima e sicuramente userò una spatola più resistente! Tanti baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  11. Ciao, i laccetti li avevo comprati in un negozio di casalinghi e sono della Silikomart.
    A presto!!

    RispondiElimina
  12. @Tiziana, veloce come il vento, grazie carissima!!!
    @Ornella, allora non succedono solo a me i pasticci, ma anche ad una brava come te!!! Non mi rallegro, ma mal comune mezzo gaudio; peccato perchè sono veramente buoni! Non demordere!!!!
    @ Annaferna, la Sicila e la puglia, sono regioni che mi mancano da visitare,che so essere bellissime. Ricomprerò tanti anelletti!!!

    RispondiElimina
  13. @Ely, Unika, Max, Josè, Maria luisa,grazie!!
    @Fiordiciliegio, erano buonissimi, ma la prossima volta li vorrei fare classici, con le melanzane!!!
    @Federica, con questi stampini (comperati a Ischia), ho fatto le delizie, proverò il parrozzo che non ho mai fatto!!!

    RispondiElimina
  14. Ma che buoni,complimenti.......e buona domenica....

    RispondiElimina
  15. ma che splendore nonna Sole, che delizia! non ti va di partecipare al mio contest di piatti unici con questa cosa così buona?

    a presto

    RispondiElimina
  16. Ciao mia cara, complimenti per questa meravigliosa ricetta, sei sempre bravissima!!! Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  17. Veramente originale, bravissima. Io non li ho mai visti questo tipo di pasta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  18. Quasi quasi domani li faccio!!!
    Buona notte!

    RispondiElimina
  19. meravilgiosa questo timballino di pasta!

    RispondiElimina
  20. ciao e complimenti per questi timballino! mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori per non perdere le tue future ricette e se ti va, ti aspetto da me.
    buona serata e un abbraccio, Roby

    RispondiElimina
  21. ma che buoni! Bellissima anche la forma a ciambella...complimenti per il blog e per le ricette. Ti seguo molto volentieri!

    RispondiElimina
  22. mi metto alla ricerca degli anellini,Solema^;^ questi timballini,sono una favola!!io le foto passo passo le vedo e pure che non ci fossero..le tue ricette si possono fare a scatola chiusaaaa!!!buona settimana,carissima:))un bacione

    RispondiElimina
  23. Sembrano proprio buoni!!! :-D

    RispondiElimina
  24. Purtroppo nei suprmercato che frequento di solito e non sono certo piccoli (Basko, Carrefour Bennet a Torino) non ho mai visto questo tipo di pasta ma la ricetta mi piace e proverò a farla con un altro tipo di formato piccolo!!
    Baci

    RispondiElimina
  25. Vedendo le foto e leggendo gli ingredienti mi e già tornata una fame... bellissima ricetta come del resto il blog ricco di spunti interessanti.

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  26. Mi era sfuggita!!
    E' una bellissim ricetta da provare.
    Baci

    RispondiElimina
  27. Adoro questo formato di pasta! Se non sbaglio l'ho trovato all'Iper di Udine (pasta biologica, col logo "libera terra") Evviva! Ho preparato con prosciutto, funghi e qualche uova (spero i siciliano mi perdonino), il risultato: una delizia!
    Bellissima anche la tua versione! La proverò sicuramente.

    RispondiElimina
  28. ottima questa ricetta, l'ho notata ora che gareggia nel contest... buonissima, la devo provare... e mi piace il tuo blog.. io l'ho appena creato e spero tu venga a trovarmi :) complimenti ancora
    Alessandro

    RispondiElimina
  29. muy hermoso plato,se ve tentador y muy rico,además es muy original bien preparado y lindo,los ingredientes sanos ,es para repetir el plato como diría mi marido,un abrazo cariñoso y agradezco la visita a mi blog sinceramente,cariños

    RispondiElimina
  30. La cosa che potrebbero interessarti. Molto bene l'articolo e molto interessante.

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.