venerdì 28 settembre 2012

Gattò di patate svuota-frigo



Da tempo pensavo di fare un gattò di patate; poi, per svariati motivi,  ho sempre rimandato. L'altro giorno non sapevo cosa preparare per cena, ho aperto il frigo, ho studiato un po' gli elementi presenti e ho deciso di preparare il gattò monoporzione. Avevo del purè fatto il giorno prima, perciò abbastanza sodo. Non avendo a cena "il vegetariano" (sembra il titolo di un film...;-)...), ho potuto realizzare una ricetta italian-fusion; dato che in frigo c'era anche del salame piemontese. E' risaputo che questa sia una ricetta campana, ma con salame piemontese, formaggio montasio, scamorza affumicata è uscita appunto una ricetta italian-fusion. In realtà potrebbe essere con ingredienti diversi visto che è una ricetta "svuota frigo". In questo caso metto i miei ingredienti ma potrebbero benissimo essere altri. Ognuno può giocare con la propria  fantasia e relativo contenuto del proprio frigo...:-)



venerdì 21 settembre 2012

Pan brioche senza impasto




Quest'inverno, girando per il web, avevo adocchiato questa ricetta ed è stato subito "feeling". Ho girato un po'per i blog che avevano già postato questa brioche e ho così ho "rubato" un po' qui, un po'là; l'imput finale, però, me l'ha dato Manuela. Domenica scorsa ci siamo sentite al telefono; non avevo capito bene se le ore che doveva rimanere in frigorifero (l'impasto, non Manuela), dipendeva dalla lievitazione o dal tempo che uno ha a disposizione...:-)
Lei mi ha chiarito le idee. Non dipende dalla lievitazione: può rimanere in frigo dalle 24 ore fino a 5 giorni. Ho seguito il suo consiglio; 48 ore sono perfette. Grazie Manu. Una brioche facilissima e dire molto buona, è piuttosto riduttivo. L'unico problema, se così si può chiamare, è la lunga lievitazione; In realtà basta calcolare bene i tempi ed è semplicissima. Addirittura, dopo averla fatta raffreddare (ormai era tardi per fare le foto), dentro un sacchetto di carta, l'ho messa in congelatore. Tolta martedì mattina, fatte le foto il pomeriggio, messa poi in una scatola a chiusura ermetica e questa mattina abbiamo mangiato le ultime fette, ancora morbidissime...uno spettacolo!!!



lunedì 17 settembre 2012

Involtini con e di...melanzane... vegetariani e non



Accontentare tutti non è sempre facile ma, si sa, per i figli si fa tutto. Diverse volte ho detto di aver un figlio vegetariano e gli altri componenti della famiglia onnivori, anzi, carnivori. Avevo nel frigo delle fettine di lonza e le ultime melanzane dell'orto; avevo anche delle fette di "mortazza"...cosa faccio? Ho messo in moto il mio cervellino (ultimamente un pò statico) oltre ad usufruire dello zampino di mia sorella Marisa. Dopodichè, ho usato quello che avevo in frigo...;-)



giovedì 13 settembre 2012

Caprese bianca a modo mio

 


Un dolce che appaga tutti. Mia nipote (la figlia di mia figlia), ha imparato la ricetta e ormai non chiede più a sua madre di farla; è così semplice che la fa da se e la porta a tutte le feste. Contiene il limoncello ma il calore del forno brucia l'alcool e così, il dolce, lo possono mangiare anche i bambini.



lunedì 10 settembre 2012

Fregola risottata con verdure




Quando partiamo per le vacanze devo stare attenta a come riempio la valigia, specialmente se si parte con l'aereo. Mio marito mi tormenta: "stai attenta al peso, altrimenti lasci i vestiti in albergo". Al ritorno, le valigie sono stracolme di cibo. Quando siamo andati in Sardegna, al ritorno, quasi perdevamo l'aereo per sistemare le cibarie nelle giuste borse. Abbiamo portato delle cose buonissime, tra cui la fregola che qui in Friuli non credo di riuscire a trovare; l'ho centellinata e gli ultimi 250 gr li ho usati  così.



giovedì 6 settembre 2012

Quanti modi di fare e rifare...La focaccia dolce di sciùra Maria


 

Il tempo passa veloce e, purtroppo, siamo arrivati alla fine dell'estate. Vacanze finite!!! (per chi le ha fatte), e noi "ragazze" ci apprestiamo ad accendere il nostro caro e fedele amico: il forno!...;-) Questa volta, con la Cuochina e le sue ideatrici Anna e Ornella, ci riuniamo nella cucina di Vittoria, per preparare assieme la focaccia dolce di sciùra Maria.
 Un dolce che, con minimo impegno, dà grosse soddisfazioni. La mia focaccia non ha "visto" la notte; mio marito ed io siamo appena riusciti ad assaggiare un angolino (il resto se n'è andato dopo il passaggio degli Unni di famiglia!). Che dire: buonissima. Come sempre, ho fatto delle piccole modifiche. Metto gli ingredienti della ricetta originale e le mie modifiche tra parentesi e in rosso. Il procedimento è il mio, l'originale Qui



lunedì 3 settembre 2012

Radiatori con melanzane



Cosa pensavate? I radiatori che ho condito con le melanzane, non sono altro che un tipo di pasta. Un formato che amo adoperare per la pasta fredda. Questo condimento, in realtà, nasce per la pasta calda, ma consumata anche fredda  ho scoperto che era altrettanto buonissima.

 

Ingredienti per 3 persone:
Pasta  300 gr
Melanzane 250 gr
Pomodorini datterini o ciliegini 200 gr
Aglio 1 spicchio
Peperoncino q.b (a piacere)
Olio e.v.o 3 cucchiai
Pane grattugiato 2 cucchiai
Formaggio grattugiato (facoltativo)
Sale
Olio e.v.o a piacere
Procedimento:
Pelate le melanzane e tagliatele a cubetti. In una padella antiaderente con 3 cucchiai d'olio, fate soffriggere lo spicchio di aglio e il peperoncino tagliato a fettine. Quando sono rosolati ma non scuri toglieteli e aggiungete le melanzane. Rosolatele e quando sono quasi cotte mettete anche i pomodorini tagliati a metà (avevo i miei).Togliete dalla pentola le verdure e aggiungete a fuoco medio 2 cucchiai di pane grattugiato, rosolatelo e rimettete le verdure. Aggiustate di sale. Nel frattempo avrete lessato la pasta lasciandola al dente, aggiungetela nella padella del sugo con un mestolo di acqua della stessa e finite la cottura. Spegnete, aggiungete olio a crudo e...buon appetito!!!...;-)