giovedì 15 novembre 2012

Rifatte senza glutine... blinis alla zucca e farina di ceci



Sempre sul filo di lana, ma anche questa volta ce l'ho fatta!...:) Sono arrivata trafelata nella cucina di Oxana, trasportata da un profumino delizioso. Questi blinis, sono buonissimi, o meglio, "erano", tanto che dopo qualche ora erano spariti. Devo ammettere che ho avuto qualche difficoltà nella cottura. Dopo averne fatti e buttati un paio, ho capito che bastava seguire un piccolo accorgimento: ogni volta aggiungere un goccio d'olio nel mezzo del padellino e metterci subito sopra un cucchiaio d'impasto. A proposito dell'impasto: a me è servito quasi il doppio della dose d'acqua descritta nella ricetta originale.
 Faccio un copia-incolla della sua ricetta e le mie modifiche (poche) in rosso e tra parentesi.




Blinis alla zucca, farina di cecci e ricotta (per circa 20 mini blinis) (i miei erano 30)
- 150 gr di purea di zucca
- 60 gr di ricotta fresca
- 170 gr circa di farina di ceci (tutto dipende dalla zucca se ha troppo acqua o no)
- 2 uova
- circa 70 ml di acqua frizzante (dipende da zucca se è troppo asciuta o no) (forse più del doppio)
- 2 cucchiai di zucchero semolato (di canna)
- 1/2 cucchiaini da caffè di lievito
- olio di semi



1. Scaldate il forno a 200°C.
2. Tagliate la zucca a spicchi, eliminate i semi. Sistemateli su una teglia da forno e infornateli per circa 30-40 minuti, in modo che la zucca sia tenera e molto asciuta. Quando la zucca si raffredda un pò, frullatela (e poi l'ho asciugata in una padella antiderente).
3. In una ciotola lavorate la ricotta con le uova, la purea di zucca e zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
4. Setacciate la farina e lievito e aggiungetela un pò alla volta alle zucca e ricotta. Mescolate bene, versate l'acqua frizzante e lasciate al riposo per circa 30 minuti.
4. Scaldate una padella, versate un velo d'olio, giusto per non far aderire i blinis. Con un cucchiaio versate un po' d'impasto (tipo crespella) (piuttosto fluido) per formare un disco. Cuoceteli a fuoco medio per qualche minuto da ogni lato, il tempo che si coloriscano. Poggiate su carta assorbente e procedete allo stesso modo con il resto della pastella. 5. Sono buoni tiepidi e freddi e anche giorno dopo (non sono arrivati al giorno dopo).



Il 15 dicembre saremo da Simonetta per il gateaux au chocolat



23 commenti:

  1. Ciao Solema, ma quanto sono buoni? Pensa che sono piaciuti anche a ello che...ovviamente: "a me non piace la zucca" :-D ah gli uomini. Alla prossima (ieri ti ho chiamata sul cell. tutto ok? )

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho aggiunto acqua e addirittura diminuito farina. Hai ragione, il profumo è la cosa più eccezionale!

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Imma del blog Dolci a gogo e volevo invitarti al mio contest dedicato al Natale il collaborazione con Wald. Per tutte le info ti aspetto nel mio blog e mi farebbe davvero tanto piacere se tu partecipassi.
    Baci,Imma
    http://dolciagogo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. ottimo risultato e belle foto anche qui :-) buona giornata :-DD

    RispondiElimina
  5. Ottimo!
    Grazie per avere partecipato alle Rifatte!
    Ci vediamo il prossimo mese.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. preso link, tranquilla

    meno male che non ti sei arresa di fronte alle difficoltà di cottura

    buona giornata

    grazie Solema

    RispondiElimina
  8. Splendida questa versione.
    La marmellata rislata sicuramente il sapore di queta ricetta.
    Complimenti per le foto.

    Ci vediamo alla prossima Rifatta

    Isa

    RispondiElimina
  9. Con la mia padella di ceramica non è servito neanche un goccio d'olio.
    Ma nonostante la lotta con il padellino ti sono venute divinamente, anche le marmellate sembrano invitantissime :))))

    RispondiElimina
  10. Sono veramente buoni e ti sono venuti benissimo!! Ho messo anch'io un goccino d'olio tra la cottura di un blinis e l'altro perché tendevano ad attaccarsi..
    Spero di poterli rifare presto con la zucca :-) Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  11. Ciao Solema! Eccoti ho conusciuto con la mia ricetta. Ho sentito parlare di te da Libera ogni tanto. Sono venuti bellissimi! Forse avevi la zucca troppo asciuta?

    Grazie mille e alla prossima :)

    RispondiElimina
  12. Bravissima, sono splendidi e non avevo dubbi! Voi quantiste siete troppo brave! Un abbraccio carissima e a rileggerci presto

    RispondiElimina
  13. Ma che brava... come sempre. Per non parlare delle splendide foto! Un piacere immenso girare tra i blog e cogliere ovunque entusiasmo e colori. Viva le rifatte :)

    RispondiElimina
  14. Ma insomma alla fine sono pochissime quelle che li hanno mangiati il giorno dopo questi blinis..un motivi ci sará e qui si vede benissimo :-), Bacioni, Simonetta

    RispondiElimina
  15. Evviva le rifatte! Che belli anche i tuoi...

    RispondiElimina
  16. Salve,

    Abbiamo già scelto la ricetta della settimana sul Facebook di Ricercadiricette.it, ed abbiamo deciso che sia questa! Tanti auguri, e grazie mille per queste ricette così deliziose!

    https://www.facebook.com/Ricercadiricette

    RispondiElimina
  17. Carissima......si avvicina il natale ed è stato sempre simpatico partecipare ad uno Swap.....scambio regali.....che ne dici....se ancora non lo ha organizzato nessuno potrei farlo io....chiaramente per organizzare ho bisogno almeno di 10 adesioni...minimo....rispondi sul mio blog se sei daccordo...se mi ritrovo almeno 10 adesioni lo organizzo:-) io spero che si faccia...vi aspetto numerosi:-) ti mando un bacione:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  18. interessanti questi blinis, li provo di sicuro, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Davvero particolari questi blinis..
    Complimenti per il tuo blog..

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  20. Ciao Solema, tutto bene? Ti chiamo :-)

    RispondiElimina
  21. Ringrazio tutti e mi scuso per non essere molto presente.

    RispondiElimina
  22. Quality posts is the important to invite the users to visit
    the site, that's what this website is providing.
    Look at my webpage - how to play piano

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.