venerdì 28 settembre 2012

Gattò di patate svuota-frigo



Da tempo pensavo di fare un gattò di patate; poi, per svariati motivi,  ho sempre rimandato. L'altro giorno non sapevo cosa preparare per cena, ho aperto il frigo, ho studiato un po' gli elementi presenti e ho deciso di preparare il gattò monoporzione. Avevo del purè fatto il giorno prima, perciò abbastanza sodo. Non avendo a cena "il vegetariano" (sembra il titolo di un film...;-)...), ho potuto realizzare una ricetta italian-fusion; dato che in frigo c'era anche del salame piemontese. E' risaputo che questa sia una ricetta campana, ma con salame piemontese, formaggio montasio, scamorza affumicata è uscita appunto una ricetta italian-fusion. In realtà potrebbe essere con ingredienti diversi visto che è una ricetta "svuota frigo". In questo caso metto i miei ingredienti ma potrebbero benissimo essere altri. Ognuno può giocare con la propria  fantasia e relativo contenuto del proprio frigo...:-)




Ingredienti per 9 stampini monoporzione *
Purè già fatto 700 g
Tuorlo 1
Formaggio grattugiato 2 cucchiai (io montasio stravecchio)
Salame a fettine piuttosto sottili 100 g
Scamorza 100 g**
Pane grattugiato per gli stampini q.b
Burro per gli stampini q.b
Procedimento:
Amalgamate un tuorlo e 2 cucchiai (o più) di formaggio grattugiato al purè già pronto. Imburrate e cospargete  abbondantemente di pane grattugiato gli stampini. Foderate gli stessi con un cucchiaio di purè, lasciando un buco centrale e nell'incavo mettete il ripieno. Nei miei, la scamorza e il salame tagliati entrambi a dadini. Ricoprite il tutto con il restante purè. Se vi è rimasto poco purè, cospargete gli stampini nuovamente di pane grattugiato. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti. Lasciate raffreddare prima di togliere dagli stampi.


*Potete farlo anche in una unico stampo.
** La scamorza non è un formaggio adattissimo, perchè quando si raffredda diventa come la mozzarella: una "mappazza", ma tant'è, questa avevo e comunque...buonissimo!!!







11 commenti:

  1. che belle queste ricette con "di tutto un po"!...e poi in cucina non si butta mai nulla!
    bravissima!

    RispondiElimina
  2. più che fusion questo gatò fonde e fila...che golosità

    RispondiElimina
  3. Ciao Solema, a un che adora i gatti questo "gattò" non può che piacere. Bacetto.

    RispondiElimina
  4. Bellissima idea per svuotare il frigo e gustare lo stesso una vera prelibatezza.

    RispondiElimina
  5. più fusion di così!
    Le ricette svuotafrigo sono spesso capolavori!

    RispondiElimina
  6. Ottima idea, mi piacciono le ricette che mischiano ingredienti per non buttar via niente, dove la fantasia si può sbizzarrire. Sbizzarrire è il mio verbo del mese, chissà cosa bolle in pentola nella mia testa... io lo so, ma è una sorpresa ;)
    Un abbraccio Solema, complimenti per questo gattò me lo mangerei volentieri. A presto

    RispondiElimina
  7. Ottima idea il tuo gatto' , complimenti Solema. Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  8. Specchio, specchio delle mie brame... Dimmi, chi è la cuoca più brava del Reame?
    "Nel Regno di Frigor nessuna c'è, che superi Solema nel preparare pasticci, gatto' e sufflè!"

    E dai... Lo so che il tuo non è un sufflè, ma con "Gatto' di patate" non mi veniva la rima... Slurp, ma che fame mi fai venire sempre???
    Bravissima Solema!

    RispondiElimina
  9. a me piace molto il gattò, ha ingredienti che io adoro, patate, formaggi, salumi, e il tuo sarà buonissimo...ciao cara tanti baci

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.