lunedì 6 giugno 2011

Castella - Japanese sponge cake -


Ed eccomi al terzo appuntamento dell'iniziativa di Ornella, Anna e Tamara
"Quanti modi di fare e rifare"
Devo dire la verità...fino all'ultimo ero indecisa se postare questa ricetta e, peggio ancora, se aderire all'iniziativa. Fondamentalmente i miei freni erano due. Primo: non volevo fare lo stampo con i giornali (per svariati motivi) e oltretutto il mio quadrato era troppo grande, tant'è che alla fine ho usato lo stampo da plumcake, imburrato e rivestito di carta forno, facendo così, la carta rimane aderente alla tortiera! Secondo: non meno importante, la paura di fare una figuraccia con Anna per il risultato ottenuto. Alla fine, eccomi, inesorabile, comunque, e come sempre al computer decisa a partecipare... ;-) Ho cercato e trovato la convinzione di postare la ricetta rivisitandola e personalizzandola. Per esempio, essendo il mio stampo più grande della misura originale ho aggiunto (facendo le debite proporzioni) un quarto di dosi in più (1 uovo in più e conseguentemente gli altri ingredienti). Poi, nonostante abbia seguito diligentemente il procedimento, durante la cottura il dolce è aumentato a dismisura e una volta estratto dal forno ha fatto "PUFF..." Per quanto riguarda Anna, ho pensato che solo aderendo all'iniziativa avrei potuto avere da lei preziosi suggerimenti e correzioni. E quindi Anna: massacrami pure...... :-)
Metto le mie modifiche tra parentesi e in rosso.


Ingredienti:
4 uova medie (5 uova bio di diverse misure)
150 g di zucchero (186 g.)
2 cucchiai di miele ( 2 cucchiai abbondanti di miele di fiori d'arancio)
100 g di farina di forza manitoba (125 g)
25 g di acqua tiepida o latte tiepido (31 g di acqua)
1 cucchiaio di matcha (omesso)
2 cucchiai di cacao (2 cucchiaini)
Procedimento:
Portate le uova a temperatura ambiente, mettetele in una ciotola con lo zucchero e montatele per oltre 10 minuti, il composto deve più che raddoppiare. Aggiungete il miele e l'acqua tiepida oppure il latte tiepido e continuate a mescolare ancora per 1-2 minuti. Unite la farina in 2 - 3 volte (se si preferisce al matcha, unite matcha alla farina. Se si preferisce al cacao, unite il cacao alla farina) e continuate a mescolare per 2-3 minuti, facendo attenzione a che l'impasto non si "ammalloppi". (Io l'ho fatto al naturale, poi ho prelevato e messo in una ciotola 3 cucchiai di impasto, ho aggiunto 2 cucchiaini di cacao e con un cucchiaio l'ho fatto cadere nell'impasto al naturale, dopodiché con uno stecchino l'ho allargato, sperando di creare un dolce marmorizzato, anche qui non è andata come volevo)...... Bisogna mescolare fintanto che, alzando la frusta e facendo un cerchio con l'impasto che cola si riesce a ultimare il giro prima che il segno scompaia. Infornate a 170-180°C per 8-10 minuti, quindi a 150-160°C per 30-40 minuti, vale sempre la prova stecchino. Per il procedimento l'originale andate Qui.

Morale della fiaba:
Tra me e il pan di spagna non c'è feeling ( di qualsiasi nazione sia). Devo ammettere comunque che è piaciuto a tutti, visto che dopo 3 ore dalla foto era finito.
Il prossimo appuntamento è per il 6 luglio con il cheesecake di Stella



32 commenti:

  1. Solema, ma è bellissima la "colata" di cacao all'interno... :-D
    dai che anche questa è fatta ;-)

    RispondiElimina
  2. bellissima questa cake prendo nota !

    RispondiElimina
  3. Solema cara a me sembra ti sia riuscito perfetto anzi! E quella "colata", come la chiama Libera, è bellissima!
    Grazie, ti abbraccio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. Se ve fantastico, me encanta.

    Saludos

    RispondiElimina
  5. Ciao Solema piacere.
    A me piace anche la tua versione con le venature di cioccolata.

    RispondiElimina
  6. bella con la cioccolata....ciao Solema

    RispondiElimina
  7. Una vera delizia!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  8. Solema ma perchè ti abbatti così?
    Mi sembra uscito benissimo!
    Ma mi vuoi dire che tutto l'impasto di 5 uova è entrato in uno stampo da plum cake? Allora la prossima volta lo faccio anche io in questo stampo! ciao e alla prossima

    RispondiElimina
  9. Anche su ha fatto PUFF, é bellissimo, non ti lamentare...
    buona settimana

    RispondiElimina
  10. interessante ricetta

    da oggi vi seguo pure io ;))

    cioa cris
    www.ilcucinotto.it

    RispondiElimina
  11. Adoro questo tipo di spugne...:D...davvero molto golose e da mangiare in qualunque momento della giornata ma e speciale a colazione....:D...complimenti e tanti abbracci

    RispondiElimina
  12. Solema ma è bellissimo quello sbuffetto di cioccolata che sembra quasi formare un ideogramma giapponese, veramente una bella idea. Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. io detesto il pan di spagna! troppo spugnoso, mi si ferma in gola, con buona pace dei Giapponesi che lo adorano. :DDDDD
    Perciò la tua versione è sicuramente meglio! Senza nulla togliere alla ricetta originale, ma i gusti sono gusti! :DDDDD
    Carina invece l'idea della teglia origami di giornale, nel caso manchi uno stampo delle giuste dimensioni!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  14. a farmi la teglia home made non ci ho pensato proprio, chissà cosa combinavo!!
    non ho avuto difficoltà con la cottura, dipende da come si montano le uova forse, o forse più semplicemente si hanno ricette che non vanno d'accordo col nostro karma, io ad esempio ho guerra aperta col lievito di birra!
    comunque non mi sembra proprio da buttare via, tutt'altro!!

    RispondiElimina
  15. Solema carissima, ma perché tante remore, a me sembra bellissima.
    Mi spieghi come hai fatto a far rimanere in alto lo sbuffo di cioccolato, io non ci sono riuscita, se ne andava tutto a picco.
    A parer mio non è seconda a nessuna, ma devi essere tu soddisfatta della riuscita di questo dolce, che sembra uno scherzo ma non lo è affatto, pensando che è stato finito in un battibaleno.
    Sono veramente contenta che alla fine tu ti sia ricreduta ed abbia condiviso con noi questa tua bellissima Castella.

    RispondiElimina
  16. E' favoloso!!!! Bravissima come sempre!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Solema,ma perche' non ti piace questo dolce??è meraviglioso e morbidissimo e poi,tutte le tue preparazioni,riescono sempre in maniera eccellente!!!complimenti ed un bacione!!:D

    RispondiElimina
  18. delizioso Solema! per fortuna hai pubblicato il post!!! hai visto che ho fatto i tuoi panini? un bacione enorme!

    RispondiElimina
  19. ma abbiamo la stessa teiera ahahahah :)

    RispondiElimina
  20. @Mamma Nuvola,non è proprio mia..;-)
    @Lalu,complimenti, ti sono venuti benissimo e sono proprio contenta che vi siano piaciuti!!
    @Elisabetta,mi spiace di non poter venire nel tuo blog, ogni volta che vi accedo mi si impalla il computer..:-((
    @Manuela,Simo,Stefania,Novelinadelorto,Cristiano
    Germana,Lady Boheme,Tamtam,Fr@,jose manuel,Ornella,Mary, Libera, grazie a tutti/e.
    @Anna, si il pan di spagna, non è mai stato nelle mie corde, ma credo che questo sarà rifatto!!
    @Dauly, anch'io non ho pensato per un attimo di fare lo stampo con i giornali!
    @Eli, non ho mai avuto la passione per questo tipo di dolce, ma credimi, ho cambiato idea..;-)
    @Stella,la prossima volta, nello stesso stampo:cm 8 x 30,di uova ne metto solo 4 grandi!!!

    RispondiElimina
  21. Anche tu litighi col pan di spagna?
    Uf, non son la sola. Il mio spesso mi delude. Proverò la tua versione international con farina manitoba.

    RispondiElimina
  22. Complimenti davvero per il blog, molto molto interessanti le ricette e bellissime le foto! Ci siamo aggiunti tra i tuoi followers! ;)

    Francesca&Pietro di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

    RispondiElimina
  23. Volevo invitarti a partecipare al mio primo contest "copiemabuone".
    Se ti è possibile esponi e diffondi il mio banner (sempre che il contest ti piaccia).
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  24. @Rossella, non ho mai amato il pan di spagna, ma credo che questo sarà rifatto!!!
    @Francesca&Pietro, vi ho mandato una mail!!!
    @Cucina Amore Mio,mi spiace, ho messo il tuo banner, ma ho deciso di non partecipare ai contest per molti mpotivi.Partecipo solo alle raccolte per avere poi i pdf.

    RispondiElimina
  25. Ciao,
    ti invito a partecipare al mio primo contest:
    http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html

    Ti aspetto.
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  26. a me non sembra che non hai feeling con il pan di spagna...CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  27. Ma è fantastico il tuo blog!

    RispondiElimina
  28. Ciao SOlema!!!!
    che brava, anche tu! vediamo se il prox mese riesco a farcela pure io!
    cmq ottima versione, sto dolce lo devo provare in ogni modo!
    baci

    RispondiElimina
  29. A me non mi sembra proprio che ti sia venuto così colà... deve essere buonissimo.. te credo che è sparito subito.. smack :-D

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.