venerdì 6 agosto 2010

Le mantovanine e un arrivederci a settembre

In Friuli, all'improvviso sembra arrivato novembre. Da un caldo soffocante per cui nemmeno pensare ad accendere il forno; non solo, per me, era tanto pensare di mettere una ricetta di pane...anzi, era tanto, pensare...! Ebbene si, questo pane l'ho fatto prima del caldo afoso, quando era ancora possibile accendere il forno; poi, quel caldo all'improvviso che mi faceva stare male solo al pensiero di scrivere il post!!...bando alle ciance...è arrivato il momento di mettere la ricetta! Girava per il web la ricetta delle mantovanine, ma sembra sia partita da qui. Devo essere sincera, è riuscito bene, ma se vado in panificio le mantovane sono l'ultimo tipo di pane che sceglierei, ma siccome l'ho fatto io, era "buonissimo"...;-). Le dosi che metto sono quelle trovate nei vari blog, io invece le ho raddoppiate. Solitamente faccio sempre 1 Kg di farina perchè poi metto in congelatore i panini che rimangono (se rimangono). Le mie modifiche le metto tra parentesi e in rosso
Ingredienti x 7/8 panini:
400 gr. di farina00 (1 Kg. di farina 0 w 280)
100 gr. di farina manitoba (omessa)
15 gr. di lievito di birra (1 bustina di lievito secco)
1 cucchiaio di strutto o in alternativa 30/40 gr. di olio evo *
1 cucchiaino di sale (2)
1 cucchiaino di malto o di miele (2 cucchiaini di miele d'acacia)
220 gr. circa di acqua **(450 gr.)
Procedimento:
Sciogliete il lievito in poca acqua con il miele, aggiungete la farina, il resto dell'acqua, e, a circa metà impasto, lo strutto o l'olio.
Deve diventare un impasto sodo che non si attacchi sul ripiano! (avendo raddoppiato la quantità degli ingredienti, ho diviso l'impasto e mentre lavoravo una metà, l'altra riposava in frigo, coperta con la pellicola e lo strofinaccio).
Io adopero l'impastatrice, ma a questo punto finisco di lavorarlo a mano, qualsiasi tipo di pane faccia! Mettete a lievitare, coperto, per circa 30 minuti. Avendo raddoppiato le dosi e ridotto il lievito, ho lasciato 45 minuti. Dividete l'impasto in pezzi (i miei pesavano circa 90 gr.)
Iniziate a lavorare con la macchinetta della pasta (nonna papera) nella prima tacca, questa operazione va fatta più volte e ogni volta piegare in 3 la pasta come fosse la pasta sfoglia. Questo passaggio io l'ho fatto 4 volte.
A questo punto arrotolate per il lato lungo e tirate una lunga striscia sempre adoperando la macchinetta.
Sulla spianatoia infarinata arrotolate la striscia su se stessa formando il panino.
Mettete i panini, coperti con la pellicola e con uno strofinaccio, a lievitare per circa 30 minuti. Avrete già acceso il forno a 240°. Passati i minuti di lievitazione fate un taglio non profondo e mettete subito in forno. Dopo circa una decina di minuti abbassate leggermente la temperatura del forno e lasciate fino a doratura desiderata.
Una considerazione: mentre lavoro una striscia le altre le tengo coperte. Per essere sincera, non adopero la pellicola, ma apro un sacchetto per il sottovuoto.
* Io le ho fatte una volta con l'olio e una volta con lo strutto, con quest'ultimo erano più fragranti, con l'olio più leggere.
** La quantità di acqua dipende dalla forza della farina, mettete l'acqua gradatamente. Con questa ricetta vi auguro
Buone vacanze
Arrivederci a Settembre


36 commenti:

  1. Cara Solema, ti auguro delle belle vacanze e grazie per questa ricetta, sembrano proprio buone queste mantovanine!
    baci
    Annagiulia

    RispondiElimina
  2. meglio di quelle del panificio!!!!bravissima!buone vacanze!!!ciao!!

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo, ti sono venute alla perfezione!
    Buone vacanze anche da parte mia

    RispondiElimina
  4. Este pan se ve increible. Me copio tu receta. Saludos

    RispondiElimina
  5. OH che delizia... io rimango sempre ammirata da questa coa meravigliosa che è il pane! Sarà che io non buona a farlo (per ora)?
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  6. Dire che sono perfette mi sembra riduttivo, complimenti ^__^ E garzie per il link con tutti i passo passo, è davvero utilissimo.
    Un abbraccio e buone vacanze

    RispondiElimina
  7. Ciaooo Solema buonissime vacanze...smack!!!!

    RispondiElimina
  8. Ma che bellezza, sono perfette, che precisione, sembrano anche croccanti fuori e morbide dentro!!! Bravissima e Buona estate...Un bacio.

    RispondiElimina
  9. Buone vacanze cara Solema e parafrasando un film
    "torna a settembre"
    ciao

    RispondiElimina
  10. buone e serene vacanze Solema, a presto!

    RispondiElimina
  11. Fantastiche,le tue mantovanine,Solema!!!!volendo usare il lievito naturale,cara,quanto mi consiglieresti di metterne,su 1 Kg di farina??buone vacanze a te ed un bacione!!ci leggeremo a settembre^;^

    RispondiElimina
  12. Come te non compro mai le mantovanine al panificio, ma quando ho provato a farle mi sembravano strepitose. Ho usato la tua stessa ricetta, vista però da Aurelia di "Profumi in cucina" e sono rimasta molto soddisfatta. Buone vacanze e buon riposo. Sabri

    RispondiElimina
  13. Sempre molto particolareggiate le spiegazioni delle tue ricette......
    per gente inesperta come me,è molto utile seguire tutto passo passo.
    Grazie Solema e BUONE VACANZE!!!!!
    Tiziana

    RispondiElimina
  14. Che maravigliaaaaaaaa, sono bellissime! Mi hai fatto venire una voglia, è tantissimo che non le mangio. Grazie per spiegazioni e foto precisissime, questo è un post da incorniciare!!!
    Buone vacanze Sole, ti aspetto qui. Bacio.

    RispondiElimina
  15. Bn adesso so anch'io cm si fanno le mantovanine anche se ho lavorato in 1 panificcio in prov di verona artiggianale che le faceva davvero buone e le tue somigliano moltissimo a quelle...:D...complimentoni e...uffi anche tu vai in vacanza...va beh allora ci si rivede a settembre....:D...smack

    RispondiElimina
  16. Credo che le tue "cavallette" on mangino altro pane...sei la mia "panificadora" preferita, proverò a farle...un bacione.

    RispondiElimina
  17. in attesa di altre tue ricette così meravigliose ancora un grande abbraccio e torna presto!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  18. Queste mmantovanine sono da copiare!Carinissime!

    RispondiElimina
  19. Grazie per la visita anke a te.. p.s. mi sono messa all'opera! oggi si pranza più tardi.. ti farò sapere... grazie di nuovo!

    RispondiElimina
  20. bellissime queste mantovanine... ti auguri buone vacanze, serene e ritempranti! un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Bellissime queste mantovanine, sarà la prossima sfida con l'impastatrice. Buone vacanze, un saluto da Simona e Claudia

    RispondiElimina
  22. Li hai fatti proprio perfetti questi panini. Buone vacanze! Un bacio e arrivederci.

    RispondiElimina
  23. Che buone Solema ne sento il profumo fino a qui!!
    Io non ho problemi ad accendere in forno con il caldo (sono un po masochista lo so..) quindi le proverò al più presto!
    buone vacanze bacioni Francesca

    RispondiElimina
  24. Le sento... Mi stanno dicendo: "mangiami... mangiami..." Mamma quanto son belle? Ti sono venute perfette, una meravigflia!
    Solema, riposati in vacanza che al tuo ritorno devi stupirci come sempre con le tue deliziose ricettine!!!!
    Un bacione da me e una leccatina da Misy!

    RispondiElimina
  25. Solema cara sei un portendo coi pani!!! ste mantovane son meglio di quelle da panetteria... e che ben le foto passo passo!!!
    appena mi resusictano il forno ho una voglia di panificare!
    mille baci e buone ferieeee:)

    RispondiElimina
  26. sono arrivata in ritardo... ti auguro buone vacanze cara Solema, arrivederci a settembre!
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  28. Anche io se dovessi comprarle non le prenderei perchè non sono il pane che preferisco, ma quando le cose si fanno da sole hanno tutto un altro sapore. complimenti perchè ti sono venute benissimo, buone vacanze, ci rileggiamo a settembre! :-)

    RispondiElimina
  29. umhhh il tuo blog fa venire l'acquolina in bocca...al momento sono senza cucina causa lavori, ma appena tornano i miei fuochi ti copio qualche ricetta!!! bravissima!!! complimenti anche per le foto!!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  30. Queste mantovanine sono perfette, complimenti!!!
    Buone vacanze e a presto!!

    RispondiElimina
  31. Mi segno questa ricetta per giornate più fresche, fa ancora caldo!
    Se sei ancora in vacanza ti dico buon proseguimento, altrimenti buona ripresa!
    a presto ;)

    RispondiElimina
  32. ma sai che pensavo ad un dolcino sentendo mantovanine????.....devono essere proprio per il mio gusto vedendole....belle croccanti e poca mollica....complimenti come sempre:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  33. Bravissima per le mantovanine, ma anche per le foto: non deve essere facile interrompere il lavoro per scattare!
    Baci :))

    RispondiElimina
  34. Brava e ... attendo il tuo ritorno in cucina :)

    RispondiElimina
  35. Grazie a tutte.
    @Milena, si, non è proprio facilissimo.

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.