giovedì 6 dicembre 2012

Quanti modi di fare e rifare... i mostaccioli






Come il solito arrivo sempre trafelata nella cucina prescelta dalla cuochina e dalle sue ideatrici: Ornella e Anna. Questo mese siamo nella cucina di Vichy per preparare un dolce natalizio di origine napoletana. Come dicevo: faccio tutto all'ultimo momento, mannaggia; questi dolcetti li avrei rifatti, prima di fotografarli (li avrei senza dubbio migliorati nell'aspetto). Ho fotografato anche il "paciugo" che ho fatto mentre li glassavo, e ho ritratto anche l'uomo di casa mentre faceva l'artista, non avendo lo stampino romboidale. Però, ragazzi, questi dolci sono una goduria.
Devo congratularmi con la "cuochina" per la scelta delle ricette mensili. Premetto che questa ricetta, per diversi motivi, mi aveva lasciato un pochino perplessa, ma poi ho fatto le mie modifiche, e a parte qualche "pastrocchio", tutto, poi, è filato liscio. Metto i miei ingredienti, il mio procedimento e per l'originale Qui. Premetto che i miei mostaccioli sono glutinosi.



Ingredienti per circa 40 mostaccioli:
Farina 0 250 gr  *
Mandorle pelate e tostate, 100 gr tritate grossolanamente
Zucchero 150 gr
Cacao amaro 30gr
Miele di fiori di arancio 50 gr
Succo di arancia 40 gr
Acqua 70 gr **
Lievito per dolci 1 cucchiaino
Bicarbonato di sodio 1 cucchiaino
Cannella 10 gr
Zucchero a velo q.b per la spianatoia
Per la glassa:
Cioccolato fondente al 70% di cacao 400 gr
Acqua 100 gr ***
Zucchero 100 gr
Miele di fiori di arancio50 gr
Mio procedimento:


Ho mescolato tra loro tutti gli ingredienti, meno l'acqua, che ho aggiunto gradatamente (può non servire tutta) fino a formare una palla. L'ho messa in frigo avvolta nella pellicola, per tutta la notte.
Ho steso metà impasto alla volta, tenendo sempre infarinata e spolverata di zucchero a velo la spianatoia.  Non avendo il taglia biscotti a forma di rombo, ho incaricato il "mio artista" al taglio della forma. La pasta stesa era alta circa 8 mm e il rombo circa 4 mm. Li ho messi in una teglia coperta da carta forno e li ho cotti per circa 8 minuti a 170° in forno preriscaldato. Una volta cotti devono staccarsi dalla carta forno.
Ora pensiamo alla glassa e al modo di glassarli.


 In un pentolino dal fondo spesso, ho riunito il cioccolato tritato e il resto degli ingredienti; ho fatto sciogliere e ridurre a fiamma bassissima, fino ad ottenere una glassa liscia e abbastanza densa. Poi con una pinza (ognuno sceglie il modo più consono) ho glassato i biscotti e messi ad asciugare. Essendo la glassa molto morbida è servita una notte, ma devo dire che il giorno dopo sono ancora più buoni.


* Ho usato qualche cucchiaio di farina in più
** Forse serve di meno
*** Anche nella glassa serviva meno acqua


 Saremo il 6 gennaio nella cucina di Artù



32 commenti:

  1. Che belli e che buoni devono essere mai fatte o mangiate|!

    RispondiElimina
  2. li mangerei tutti in un colpo!! che meraviglia

    RispondiElimina
  3. Cara Solema,sei stata bravissima!Io amo quelli morbidi e i tuoi sono da rifare assolutamente..hai visto,una napoletana che ti copia i mostaccioli!Complimenti a tutti,perchè è un dolce meraviglioso della mia tradizione natalizia e per nulla semplice!Un bacione cara!

    RispondiElimina
  4. Ti sono venuti bellissimi! Mi sembrano davvero perfetti! Anche la glassati fa è precisa!

    Ti aspetto a gennaio con la mia ricetta!
    ps. Buone feste!

    RispondiElimina
  5. Din..din..din..Natale sta arrivando :-)
    Buongiorno cara Solema!
    Le nostre cucine oggi profumano di spezie, di festa, di attesa..quante meravigliose versioni dei mostaccioli napoletani, una più golosa dell'altra!! Nel ringraziarti per il tuo bellissimo, prezioso contributo alla nostra iniziativa, ti auguriamo di cuore un sereno Natale ed un fantastico 2013!
    A ritrovarci il 6 di gennaio con i Baci di dama
    Un abbraccio
    La Cuochina :-)

    RispondiElimina
  6. ciao carissima Solema e alla fine ce l'abbiamo fatta, all'inizio ho avuto qualche problema poi sono partita, bella versione...un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Vedo che tutte avete avuto un po' di problemi nella preparazione? Ma come mai è difficile modellare la pasta? Io non ce l'ho fatta a prepararli, ma entro Natale li voglio fare assolutamente!

    RispondiElimina
  8. Solema, ma pensa l'invidia di stella qua sopra :-D ♥ Io tra poche ore potrò assaggiarli, si, dal vivo i mostaccioli che adoro. Dal momento che ello non magia cannella (almeno così racconta ;-) ) li voglio fare e so che dopo l'assaggio il sogno diventerà realtà...ailoviubeiby ♥

    RispondiElimina
  9. il problema è che sono molto molli, per farli risultare morbidi l'impasto risulta davvero molliccio, nella versione glutinosa rifatta ho aggiunto farina ad occhio, ma se prendi la ricetta originale, riportata anche sulle confezioni di pisto, su 500 gr di farina ci sono 180 gr di acqua, quindi devono essere davvero mollissimi, fortuna hai trovato la giusta consistenza :) ciao cara grazie!

    RispondiElimina
  10. Mi piace molto l'idea del miele ai fiori di arancio nella glassa: da rifare provando così.

    RispondiElimina
  11. Sono bellissimi Solema cara!! Anche tu hai messo il cacao, mi piace molto l'idea e li rifarò sicuramente così la prossima volta!!
    Un abbraccio grande e grazie

    RispondiElimina
  12. Io me lo sogno un aiutante artista, che fortunata sei!!!
    Sono perfetti i tuoi, veramente bellissimi.
    Al prossimo mese, carissima Solema e buone feste :)

    RispondiElimina
  13. io adoro i mostaccioli ne mangerei a vagonate !

    RispondiElimina
  14. ma che meraviglia, ti sono venuti bellissimi!!!!carissima stamattina ho spedito il mio swap, credo per l'inizio della prossima settimana ti arrivera!!!!! buona serata Tittina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara,il mio devo ancora spedirlo :-(

      Elimina
  15. Mamma mia che belli e che buoni :) sembrino uscire dallo schermo!
    Complimenti!
    Antonella.

    RispondiElimina
  16. Ciao Solema, sono proprio belli i tuoi mostaccioli, luminosi direi!!!! Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  17. bello avere l'aiutante artista, io qualche volta io mio lo costringo....ma in genere aiuta solo a mangiare!
    bellissimi i tuoi...anche io pensavo fosse tutto molto molle ma in effetti poi sono riusciti!
    farncesca

    RispondiElimina
  18. mi piace questa glassa particolare, dici che era morbida ma il risultato è ottimo, copre molto bene... bacioni!

    RispondiElimina
  19. Perfetti e... complimenti all'artista!
    Buona serata e auguri!

    RispondiElimina
  20. Bravissima...... Auguri auguriiiii

    RispondiElimina
  21. Ma che buoni anche i tuoi mostaccioli! Mi piace la glassa scura con il cioccolato a 70%! Anch'io ho utilizzato il miele e il doppio del cioccolato previsto...
    Buone feste!

    RispondiElimina
  22. Semplicemente perfetti!! Li hai immersi nel cioccolato fuso, ho capito bene vero? Sono estasiata :)
    Colgo l'occasione per augurarti un buon Natale ♥

    RispondiElimina
  23. Sei sempre eccezionale! Chapeau mia cara, una versione davvero notevole, e come non amarla assieme a tutte le altre??? A rileggerti prestissimo

    RispondiElimina
  24. eccoci Solema, buona domenica
    Sei stata bravissima: sono molto belli e abbiamo cercato
    di vedere il "paciugo" mentre glassavi e non l'abbiamo visto...
    dovevi vedere noi a glassare!!!
    Cari auguri e ci vediamo il 6 gennaio a casa di Artù
    un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
  25. Ciao mamma mia che buonii..prima o poi li proverò con metà dose. A presto!

    RispondiElimina
  26. bellissimi!!! Stavo cercando questa ricetta! grazie :)

    RispondiElimina
  27. Bellissimi!!! Non ho mai assaggiato i mostaccioli napoletani ma solo quelli pugliesi che sono divini (ma che non ho la ricetta)... proverò a farli e a confrontarli :) Un abbraccio

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.