domenica 10 settembre 2017

Pollo in fricassea... Per Quanti modi di fare e rifare

La fricassea è un metodo di cottura stufata e, si sussurra, originaria della Francia. I tagli usati sono solitamente di carni bianche come il pollo, il coniglio, l'agnello e il vitello. La cottura viene fatta lentamente, aggiungendo erbe aromatiche e una salsina fatta di burro e farina. A fine cottura e, poco prima di servire, la carne va irrorata  con una salsa fatta di tuorlo e limone. La cuochina, su suggerimento di Anna e Ornella ha scelto il pollo con l'osso mentre io ho preferito il petto del pollo.

Ingredienti per 4 persone:
Petto di pollo pulito dalla pelle 600 g
Scalogno 30 g
Burro 30 g
Erbe aromatiche ( timo, salvia, rosmarino) un mazzetto
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Brodo (il mio era di pollo) 200 ml
Farina un cucchiaio
Sale e pepe q.b
Un tuorlo biologico
Il succo di mezzo limone

Procedimento:
Tagliate il petto di pollo a pezzi possibilmente regolari.A fiamma bassa, in una pentola antiaderente, fate sciogliere il burro e l'olio. Unite la farina e mescolate con una frusta per non formare grumi; quando diventa di colore ambrato aggiungete gradatamente metà brodo.Unite le erbe aromatiche legate strette con uno spago da cucina (due piccoli rametti di rosmarino tre foglie di salvia e due rametti di timo)e lo scalogno tritato sottilmente. Fate stufare a fiamma bassa; unite il petto tagliato a pezzi; salate e pepate. Fate insaporire; aggiungete l'altro brodo. Mettete un coperchio e fate cuocere, sempre a fiamma bassa, per circa 15 minuti.Mescolate di tanto in tanto.Prima di servire, appena fuori dal fuoco, unite il tuorlo sbattuto con il succo di limone. Servite subito.


2 commenti:

  1. Buongiorno carissima, e ben ritrovata!

    Grazie per la tua eccellente versione del “Pollo in fricassea”.

    Oggi, noi, le Cuochine Anna e Ornella ti scriviamo a quattro mani da quel di Fukuoka (JP).
    Ebbene sì, una volta tanto siamo insieme anche fisicamente (*-*) è un felice evento che condividiamo con tutti voi, per vederci basta fare una capatina nel blog della Cuochina .

    Il prossimo appuntamento con la simpatica e vivace cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà l'8 ottobre con la ricetta regionale del Budinone senese
    Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina
    Anna & Ornella

    RispondiElimina
  2. Un piatto leggero e gustoso piacevole a ogni palato !

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.