martedì 13 maggio 2014

Petto di pollo con asparagina

 La mia zona (Tavagnacco) è rinomata per gli asparagi bianchi. Solitamente per questa pietanza uso proprio quest'ultima varietà. Al mercato, però, ho trovato questa asparagina freschissima dall'aspetto selvatico. Potevo non provarla? Tengo a precisare che si possono usare gli asparagi verdi grossi, oppure, appunto, quelli bianchi.



Ingredienti per 4 persone
Petto di pollo 600 g.
Asparagi Kg 1
Cipollotto 120 g. (1)
Concentrato di pomodoro 1 cucchiaino abbondante
Olio e.v.o. q.b
Sale q.b.
Brodo vegetale q.b
Menta qualche foglia (se piace)
Vino bianco secco 100 g.
Prezzemolo q.b.

Procedimento:
Tagliate sottilmente il cipollotto fresco e fatelo stufare con qualche cucchiaio d'olio. Tagliate il petto pollo a cubetti, aggiungetelo al soffritto e lasciatelo rosolare e insaporire. Sfumate con il vino bianco. Quando il vino sarà sfumato aggiungete anche gli asparagi, che avrete pulito e tagliato a pezzetti. Fate insaporire. Mettete il concentrato di pomodoro che avrete diluito in un poco di brodo vegetale. Aggiustate di sale. Continuate la cottura a fuoco lento e a pentola coperta aggiungendo del brodo vegetale, fino a cottura terminata. Spolverizzate con il prezzemolo tritato e, se piace, guarnite con qualche foglia di mentuccia.



4 commenti:

  1. Ciao Solema, che buono questo piatto!
    Adoro gli asparagi e il mio spacciatore bio ne coltiva di verdi.
    Ottima idea per provarli in altro moco, solitamente io li cuocio in acqua bollente, poi vinaigrette e via...
    Buona serata col sorriso :-D

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.