domenica 6 gennaio 2013

Quanti modi di fare e rifare i baci di dama

 

Anche questa volta sono arrivata sul filo di lana all'iniziativa della cuochina e delle sue ideatrici Anna e Ornella. Chiariamo subito: Non è stata colpa mia ma del forno!...:-)... Alla prima infornata dei baci di dama sento un rumore sordo "sdong"...partita la resistenza superiore...porcaccia... Questo succedeva prima di Natale, ma finalmente, venerdì pomeriggio, è venuto il tecnico. Ieri mattina, mi sono precipitata da Artù. Hurrà!!! anche stavolta ce l'ho fatta!!!. E via con i baci salati, visto che quelli dolci li avevo già postati tempo fa. Sono dei piccoli appetizer che faccio spesso, con diversi ripieni. Questa volta li ho uniti con gli ingredienti che avevo in casa. Anche per l'impasto mi sono attenuta ai prodotti che avevo in frigo; solitamente nell'impasto ci metto il brandy, ma in frigo avevo una bottiglia appena iniziata di vin santo e, dopo una prova (decisamente riuscita) mi son detta: perchè no?
Metto i miei ingredienti e il mio procedimento; per l'originale vi rimando da Artù.



 

Ingredienti per 36 baci:
Nocciole tostate e pelate 60 gr
Mandorle pelate 60 gr
Farina 00 120 gr
Formaggio grattugiato (io montasio stagionato) 80 gr
Burro 80 gr
Vin santo 20 gr
 Ingredienti per il ripieno:
Squacquerone
Pesto
Robiola
Noci


Procedimento:


Tritate le mandorle e le nocciole, mettetele in una ciotola e aggiungete la farina, il formaggio, il burro morbido e impastate il tutto con il brandy o vin santo. Mettete l'impasto in frigo avvolto in una pellicola per qualche ora. Fate delle palline di circa 5-6 gr e anche queste mettetele per circa un ora in frigo scoperte. Infornate in forno preriscaldato a 130-140° per circa 20 minuti; alzate il forno a 160° finchè saranno dorati (ci vorranno 10 minuti circa). Lasciate raffreddare e uniteli con la crema preparata in precedenza. Li ho fatti: con robiola fatta a crema e noci; squacquerone e pesto (quest'ultimo fatto da me quest'estate e che tengo sempre in congelatore).
 




 

 Il 6 febbraio saremo nella cucina di Barbara






29 commenti:

  1. bellissima idea complimenti davvero

    RispondiElimina
  2. Interessante la versione salata...
    Buona festa!

    RispondiElimina
  3. “ La Cuochina vien di notte con le scarpe tutte rotte, col grembiule da Befana per portarsi via i Baci di dama... :-D”
    Buongiorno cara Solema!
    Gnam, gnam che buoni e che belli i tuoi dolcetti, grazie di cuore per averli sfornati per la nostra cucina aperta!!
    Appuntamento al 6 di febbraio con i Sockerbullar o Pariserbullar
    Un abbraccio!
    Cuochina

    RispondiElimina
  4. ciao Solema e buon 2013!!
    questa si che è un'idea geniale!! caspita che precisione di palline!!!! ^_^
    saranno stati sicuramente uno tira l'altro nella versione specialissima salata!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Solema ma questi sono da rifare subito, non li avevo mai visti, se ci riesco li faccio per questa sera, idea stupenda e stupenda presentazione...buona befana carissima, un grande abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ma che belli salati e poi sono molto eleganti.... complimenti, non li avevo mai visti sono proprio da copiare! Complimenti e buon anno!

    RispondiElimina
  7. Dai salati! Ne avevo sentito parlare in passato per caso ed a te ti sono venuti perfetti e penso proprio che siano molto buoni! Come ti ha scritto Tamtam: "Da rifare subito". Auguri.

    RispondiElimina
  8. Ma bellissima questa versione salata.....ottima idea da preparare per antipasto o stuzzichini...
    e poi a fine cene servire quelli dolci!
    ti copiero`
    Buon anno
    farncesca

    RispondiElimina
  9. Saranno buonissimi!
    Mi sa che provo a farli anche io!
    Grazie mille per l'idea!

    RispondiElimina
  10. Sono molto felice che il forno sia ritornato a funzionare!! Così tutti abbiamo il piacere di ammirare e rifare la tua golosissima versione salata! Davvero stupendi, grazie cara Solema
    Un abbraccio e buon anno!

    RispondiElimina
  11. Adoro quelli dolci, ma devo dire che questi salati m'intrigano un sacco! Devo solo inventarmi qualcosa di alternativo al formaggio fresco per il ripieno, io e il mio Principe non li mangiamo... Mmmmm... Consigli? :)

    RispondiElimina
  12. Ma tu sei uno spettacolo! Mai avrei immaginato di vedere dei baci salati! Sono molto invitanti e golosi!

    Devo assolutamente fare una prova....

    Grazie di cuore per aver partecipato oggi, ne sono onorata!

    Baci baci

    RispondiElimina
  13. daiiii!! non li avevo mai fatti dolci ma ora mi mancano salati! sono da provare decisamente! ottima idea! ciao cara!

    RispondiElimina
  14. Grande Solema, i baci salati sono davvero uno sfizio, devo copiarteli, non posso farne a meno! Un abbraccio e buon anno

    RispondiElimina
  15. i baci di dama salatiii???
    wow! mi piacciono,sono da provare ;-)
    un abbraccio.

    p.s. non ricordo se sono passata ad augurarti buon anno nel caso la risposta sia no te li faccio adesso: felice 2013 :))

    RispondiElimina
  16. Ma sono bellissimi, archivio subito

    RispondiElimina
  17. Originalissimi baci di dama :))
    Sono anche belli da presentare ed immagino la loro bontà:)
    Meno male che hai fatto in tempo a prepararli, sarebbe stato un peccato non condividerli con noi:)
    Buon 2013

    RispondiElimina
  18. ma che meraviglia devono essere fantastici

    RispondiElimina
  19. Questa versione salata devo provarla senz'altro!
    Buonissimi, brava!
    Buon Anno!
    Baci!

    RispondiElimina
  20. Favolosa idea sicuramente da copiare.....

    RispondiElimina
  21. Che bello scoprirti Nonna Sole!!!!! lo considero un grande inizio anno....

    RispondiElimina
  22. eccoci,
    ciao Solema,
    CHE MERAVIGLIA!
    Li rifaremo con gioia...sai quando
    leggi quelle ricette che ti piacciono subito e te le
    senti nelle mani...ecco i tuoi baci salati sono così.
    Grazie e auguri belli per tutto
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  23. Grazie a tutte e buon anno a tutte voi e alle vostre famiglie!!!

    RispondiElimina
  24. Sono un spettacolo questi baci salati, assolutamente si devono provare, grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  25. Ciao Nonna Sole, la ricetta mi piace assai, ma in casa oltre ad avere bimbi ho anche un intollerante all'alcool, con cosa posso sostituire il vin santo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti sostituirlo con il latte.

      Elimina
  26. Purtroppo ultimamente non sono riuscita più a partecipare, ma quest'iniziativa è sempre stratosfericamente fantastica! Belle tutte queste versioni dei baci di dama! Speriamo che per questo nuovo anno riesca a rifarmi e a partecipare nuovamente!
    Felice 2013
    Spery

    RispondiElimina
  27. buongiorno mi sono alzata con la neve :) ho solo le mandorle, formaggini,farina e burro, il vin santo no che ci posso mettere il vino bianco?

    RispondiElimina
  28. La presentazione è ottima e penso che il gusto sarà lo stesso, e perche non rimanga solo in pensiero meglio mi preparo la ricetta.Grazie per compartirla.Baci

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.