mercoledì 10 ottobre 2012

Amor polenta gluten free

 

Un dolce rustico ma molto, e dico, molto, buono. Tempo fa avevo trovato lo stampo; mi piaceva, e così l'ho acquistato. Quale occasione più giusta per utilizzarlo volendo fare il dolce amor polenta (a Varese è un dolce della tradizione). Non ha certo bisogno di presentazioni; per questo vado subito alla ricetta.




Ingredienti:
Burro 120 gr
Zucchero 120gr
Farina di mais Fioretto 80 gr come da prontuario
Maizena 80 gr come da prontuario
Mandorle con la pelle  tritate finamente  80 gr
Uova 2*
Tuorlo 1**
Rum 50 gr ***
Lievito per dolci 1 bustina come da prontuario
Zucchero a velo per spolverizzare q.b come da prontuario
Procedimento: 


 
Lavorate a crema il burro con lo zucchero. Aggiungete un uovo alla volta, non aggiungendo il secondo se il primo non è ben amalgamato. Mescolate le farine con il lievito e le mandorle, aggiungendole gradatamente al composto, sempre mescolando con il mixer. Mettete anche il liquore scelto (io ho messo il rum). Imburrate e infarinate lo stampo (va bene anche lo stampo per plumcake). Versate il composto e infornate nel forno preriscaldato a 170-180° per circa 35 minuti. Fate la prova stecchino dopo 30 minuti. Lasciate intiepidire e sformate il dolce. Spolverizzate con lo zucchero a velo.
Che dire...un'altro dolce che, senza accorgerti, non smetti di mangiare.



* Sarebbero bastate 2 uova intere, ma le uova bio che adopero non hanno sempre lo stesso peso e, in quest'occasione, erano piuttosto piccole.
** Se le vostre uova sono grandi potete ometterlo
*** Potete scegliere un liquore a vostro piacere.


13 commenti:

  1. non ho mai avuto occasione di preparare questo dolce...ottimo!
    felice giornata!

    RispondiElimina
  2. Ciao Solema, eccolo qui, ha davvero un aspetto sofficissimo, vien voglia di pucciarlo nel te, bacione.

    RispondiElimina
  3. grande Solema :-)

    se poi accanto a farina di mais, maizena, lievito per dolci e zucchero a velo aggiungi "come da prontuario" o che son prodotti a rischio per i celiaci è perfetto!!!

    che bello! vi state deglutinizzando un po' tutte!

    affettuosità

    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Vale, inserisco subito.

      Elimina
  4. ciao Solema
    che dolce rustico e buonissimo hai preparato!!
    bravissima come sempre
    baci

    RispondiElimina
  5. è sicuramente da provare, se non altro per comprare lo stampo, che mi piace molto e ci sto pensando, e poi mi piace la farina di polenta, ha un bell'aspetto...bacio

    RispondiElimina
  6. Lo faccio, lo faccio... Sicuramente domenica lo preparo!!! Grazie Solema, dev'essere delizioso! SMUAK!!!

    RispondiElimina
  7. Interessante questo cake, io con la farina di polenta ho preparato solo la sbrisolona per quanto riguarda i dolci. Ti rispondo qui per le baguette, ho dato diverse pieghe perchè l'impasto era molto molle, diciamo 2-3 volte cospargendo ogni volta un po' di farina sopra e sotto l'impasto finchè non è venuto della consistenza giusto per dividerlo in 4 e procedere con la formature delle baguette che erano infarinate proprio perchè durante la formatura devi spolverare con la farina altrimenti rimane l'impasto attaccato alle mani :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, venivo proprio ora da te :-)

      Elimina
  8. Che dolce goloso, complimenti! E' stato un piacere passare da te, da oggi ti seguo! A presto...Molly

    RispondiElimina
  9. mi sono arrivati insiemi ai miei cari amici friulani un po' di chili di Blave de Mortean ^_^ mi hai dato una bella idea ^_^

    Besos

    RispondiElimina
  10. Ciao, sicuramente un dolce da provare al più presto!!!!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.