giovedì 6 settembre 2012

Quanti modi di fare e rifare...La focaccia dolce di sciùra Maria


 

Il tempo passa veloce e, purtroppo, siamo arrivati alla fine dell'estate. Vacanze finite!!! (per chi le ha fatte), e noi "ragazze" ci apprestiamo ad accendere il nostro caro e fedele amico: il forno!...;-) Questa volta, con la Cuochina e le sue ideatrici Anna e Ornella, ci riuniamo nella cucina di Vittoria, per preparare assieme la focaccia dolce di sciùra Maria.
 Un dolce che, con minimo impegno, dà grosse soddisfazioni. La mia focaccia non ha "visto" la notte; mio marito ed io siamo appena riusciti ad assaggiare un angolino (il resto se n'è andato dopo il passaggio degli Unni di famiglia!). Che dire: buonissima. Come sempre, ho fatto delle piccole modifiche. Metto gli ingredienti della ricetta originale e le mie modifiche tra parentesi e in rosso. Il procedimento è il mio, l'originale Qui



 

Ingredienti:
175 gr di farina tipo 0 (manitoba)
175 gr di farina tipo 00
3/4 di mela golden (100 gr)(200)
una manciata di uvetta (70 gr)
un cucchiaio di olio
7 gr di sale (dimenticato)
15 gr di lievito di birra fresco (secco 6 gr)
1 cucchiaino di zucchero per l'impasto (2 cucchiai)
(1 cucchiaino di cannella)
110 gr di acqua
burro e zucchero per la copertura (circa 50 gr di burro e 2 o 3 di cucchiai di zucchero)
(2 cucchiai di zucchero semolato fine e 2 cucchiai di zucchero di canna 2 cucchiaini di cannella per la copertura)
 

Procedimento:
In una scodella ho sciolto il lievito secco con 50 gr di acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero; ho mescolato e lasciato sciogliere per 10 minuti. Quando si era formata un abbondante schiuma, l'ho unito alle farine, precedentemente mescolate, e ho messo in funzione l'impastatrice alla velocità 1. Ho aggiunto gradatamente la restante acqua, lo zucchero, un cucchiaino di cannella (la prossima volta ne metterò di più) e l'olio di arachidi (sarebbe meglio l'olio d'oliva extra, ma avevo solo il pugliese e per me è piuttosto saporito). Ho aggiunto metà mela tagliata a pezzettini (la mia mela pesava 200 gr da pulita, così nell'impasto ne ho messa metà e il resto sopra). Ho lasciato impastare per circa 10 minuti. Alla fine ho tolto l'impasto ottenuto e aggiunto l'uvetta ammollata.
 
Ho fatto delle pieghe (spero si capisca il procedimento). Dopo aver fatto le pieghe, ho preso i 4 angoli della pasta e ho rimboccato sotto. Ho messo a lievitare in un contenitore chiuso ermeticamente nel forno spento con la luce accesa, per circa 2 ore.

Ho steso l'impasto, ho aggiunto il resto della mela tagliata a fettine sottili. Ho sciolto il burro (nel microonde); ho aggiunto 2 cucchiai di zucchero semolato e 2 di zucchero di canna; ho mescolato e spennellato sopra le mele, tenendone in parte un cucchiaio abbondante. Ho coperto con la pellicola (io adopero un sacchetto per sotto-vuoto aperto). Rimesso a lievitare per circa 1 ora.






Ho infornato in forno preriscaldato a 230°; ho lasciato così qualche minuto e poi ho portato il forno a !90-200° per circa 20 minuti. Ho aperto velocemente e ho spennellato il resto del burro con lo zucchero (ho dovuto nuovamente sciogliere). Ho lasciato ancora 5 minuti. Ho spento il forno e ho lasciato dentro ancora 15 minuti. Ho tolto il dolce dal forno che già ne mancava una fetta.
Mirko: "nonna posso dirti se è venuta bene?"
Nonna:" Si amore, attento che scotta..."
Mirko: "ne posso un altra?"
Nonna:" E le foto?"
Mirko:" la prossima volta "
Ecco risolto il mistero del dolce già tagliato; come non accontentare i nipoti?


 

 Buono buono e buono...non finiresti mai di mangiarlo (se ne rimanesse un pezzo!)

Il 6 ottobre saremo nella cucina delle Apine


30 commenti:

  1. solo dalla foto da venire una voglia!!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Solema che bello, dopo la pausa estiva, esser tornate a spignattare insieme con una focaccia veramente ottima, che profuma di casa, di tradizione e ricordi..! Grazie per la tua bellissima e golosa versione!! Alla prossima a casa delle simpatiche Apine :-)
    La Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cuochina, vado a mettere subito il banner del 6 ottobre

      Elimina
  3. mamma che bontà, non importa come sia, dolce o salata.... basta che si chiami focaccia. ciao kiara

    RispondiElimina
  4. magnifica questa focaccia, immagino quanto possa essere buona,un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Ci credo che la focaccia non abbia visto la notte.....buona com'è non si può resistere....io infatti l ho iniziata ad assaggiare da calda, come tuo nipote....e non ho smesso finche non è terminata! Bella idea la cannella! Mi piace!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha iniziato mio nipote, poi sono arrivati i figli che se ne sono anche portata via. La rifaccio domani!!!!

      Elimina
  6. anche qui la focaccia è finita in un secondo! troppo buona

    ti è venuta altissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, fra un pò farò un giro a leggere le altre versioni!!!

      Elimina
  7. Per adesso solo grazie, passo dopo a leggere tutto con attenzione.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, faccio un giro dopo!!!

      Elimina
  8. Che bello ritrovarci!! E' difficile tenerne da parte anche una sola fettina di questa buonissima focaccia!Anche da me è finita in un battibaleno! Inutile dire che la tua versione è stupenda..vedo che hai raddoppiato le mele, lo farò anch'io con il prossimo frutto con cui la preparerò! E sarà la quarta volta :-)
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, si è buonissima.Dopo faccio un giretto a vedere le altre versioni, la rifarò domani!!!

      Elimina
  9. Bella! Soffice e lievitata alla perfezione. Anche io ho avuto la tua stessa idea della cannella. ;-))

    RispondiElimina
  10. bentrovata Solema!
    Ti ritrovo con una golosità nuovissima per me!! La proverò senz'altro!!
    bacioni e apresto

    RispondiElimina
  11. E' accaduto lo stesso a casa mia ...dovrò rifarla a breve...ottima la tua versione con cannella!

    RispondiElimina
  12. ma è favolosa... da provare!
    continua a inviarmi le ricette se vuoi, non sono puntuale nel pubblicarle ma mi fa sempre piacere riceverne.
    ero in ferie e non avevo modo di controllare la mail, grazie per la partecipazione.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SE non disturbo, te le mando volentieri!!! Grazie

      Elimina
    2. ma scherzi???? ti aspetto, quando vuoi ;-)

      Elimina
  13. buonissima anche la tua versione !Buon we...

    RispondiElimina
  14. Ciao! bello il tuo blog, ricco di ricette e spunti creativi!
    Mi unisco fra i tuoi sostenitori per non perdermi le tue prossime realizzazioni!
    Ti aspetto da me, se ti va, per condividere tante nuove idee culinarie!
    A presto!

    RispondiElimina
  15. Ciao Solema,
    hai fatto benissimo ad accontentare il piccolo, golosissima anche la tua versione! Buona serata

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia questa focaccia! Buca lo schermo e vieni qui ;-)) ....magari!
    Buina notte, FicoeUva

    RispondiElimina
  17. Bella versione Solema, sicuramente con più mele è anche meglio, siete molto brave...un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Ciao Solema, anch'io ho utlizato la cannela..
    Soffice soffice e che crosticina dorata!

    RispondiElimina
  19. Sono tante le versioni della focaccia e sono tutte stupende.
    La cannella si sposa benissimo con le mele, è stata un'ottima scelta.
    Grazie, cara Solema, per la tua graditissima presenza mensile.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  20. Una focaccia deliziosa,come si poteva resistere? Brava come sempre!!

    RispondiElimina
  21. Irresistibile! Sono rimastasenza parole, ogni ricetta rifatta è una nuova versione di golosità e ti credo sulla parola che siqa finita subito ciao Luisa

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.