domenica 5 agosto 2012

Torta alle pesche e cioccolato bianco



 Stessi ingredienti...due procedimenti.
 Come il solito parto da una ricetta e poi, per diversi motivi, in fase di lavoro "trasformo". Questa volta sono partita da questache ho fatto molte volte e con molta soddisfazione. Per questo motivo vi rimando all'originale.
Poi: uno non ama la cioccolata fondente (non la sopporta proprio), uno è celiaco, aggiungiamo il  fatto che dovevo fare una torta per più persone e, appunto, volevo fare una torta unica. La prima volta ho fatto il procedimento come l'originale con i miei ingredienti; buonissima, ma ... si rompeva tutta la crosta. Metto tutti e due i procedimenti e anche il risultato delle due torte. Vi assicuro buonissime entrambe. Premetto che l'ho fatta con le pesche e anche con le pesche noci. La prossima volta la farò con le pesche noci del mio albero...tiè!


Ingredienti per una tortiera di 26/28 cm:
Pesche o pesche noci pulite 650 gr
Cioccolato bianco250 gr
 Zucchero a velo 150 gr
Maizena 125 gr
Mandorle tritate 100 gr (vanno bene pelate e non)
Latte 5 cucchiai
Panna fresca 5 cucchiai
Uova 4
Lievito 1 cucchiaino (8 gr)
Sale                                 

Procedimento 1


Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, o al microonde, con la panna e il latte. Lasciate raffreddare. Montate gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale, aggiungendo, gradatamente, la metà dello zucchero. Con l'altra metà montate i tuorli fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete delicatamente il cioccolato raffreddato. Unite la maizena con il lievito e le mandorle tritate. Unite all'impasto la meringa delicatamente, in più volte. Imburrate e infarinate (con la maizena) una tortiera di 26/ 28 cm. Versate l'impasto tenendone da parte 8 cucchiai. Sistemate le pesche a fette piuttosto grosse e sopra mettete il resto dell'impasto. Infornate nelle parte bassa del forno preriscaldato a 150°/160° per circa 50 minuti (essendo un dolce con la frutta, cioè umido, e avendo la funzione, ventilata, "pasticceria" nel mio forno: a 150° e in 40 minuti è pronta).
Quello che vedete nelle foto è il risultato. Buonissima, ma poco presentabile. A grande richiesta il bis e anche il tris...

Procedimento 2


Sciogliete il cioccolato a bagno maria o al microonde con la panna e il latte. Lasciate raffreddare. Montate a crema i tuorli con lo zucchero; aggiungete gradatamente la maizena mescolata al lievito e le mandorle tritate. Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e aggiungeteli delicatamente, mescolando dal basso verso l'alto. Imburrate e infarinate (con la maizena) una tortiera di 26/28 cm. Verstae l'impasto (tutto) e sistemate le pesche. Infornate nelle parte bassa del forno preriscaldato a 150°/160° per circa 50 minuti (nel mio caso ho utilizzato sempre la sopracitata funzione "pasticceria", quindi...150° - 40 minuti)

Con gli stessi ingredienti sono uscite 2 torte diverse, ma altrettanto buone.
 

Questo dolce va alla raccolta di Dauly
 

e alla raccolta di Betty


13 commenti:

  1. una mirabile bonta' visibile,anche nei minimi particolari!!complimenti,Solema e buona domenica a te!;0))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venerdì l'aveva postata la gatta, per questo non trovavi la ricetta ...

      Elimina
  2. Ciao Solema, che belle le tue pesche, e che buone le tue "magie" ;-) Buona serata e carezzina a Ketty :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e un grattino a Perla; bella di zia!!!

      Elimina
  3. Hey questa devo farla, è già gluten free!
    Un saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non riesco ad entrare nel tuo blog, mi manda in palla il pc; mi spiace!!!

      Elimina
  4. che delizia, io le assaggerei molto volentieri tutte e 2!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Ciao Solema, paso per un enorme GRAZIE anche da parte della "sorgente" :-D

    RispondiElimina
  6. ciao Solema, ho appena inserito la ricetta.
    perdonami ma ultimamente ho un po' abbandonata la "dispensa".
    a presto e grazie.

    RispondiElimina
  7. Ma che bella l'idea di postare due varianti di torte che presentano gli stessi ingredienti...queste sono le indicazioni dei grandi chef...sei mitica!
    Anche il mio forno ha la tua stessa funzione ...è un ariston e pure datato ...ma funziona benissimo..ops dire certe cose c'è da avere paura...
    Un grosso bacio !

    RispondiElimina
  8. solema, MI PIACE!
    grazie per avermela mandata!

    RispondiElimina
  9. E' splendida e decisamente più appetibile di quella che ho fatto io. Questa variante mi piace moltissimo e mi fa davvero piacere sapere che l'originale è un tuo cavallo di battaglia.
    Un forte abbraccio e a presto, Pat

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.