giovedì 15 marzo 2012

Rifatte senza glutine... Arrosto alla panna di Sonia


Partecipo per la seconda volta ( e non sarà l'ultima) all'iniziativa di Vale. Questo mese siamo nella cucina di Sonia per cucinare questa delizia: arrosto alla panna. Ho fatto delle piccole modifiche, anche perchè la mia lonza (o arista, che dir si voglia) ha cotto in quasi 2 ore. Ho aggiunto del latte e raddoppiato la dose del brodo vegetale. Al posto dell'aceto ho messo del vino bianco e anzichè la pancetta ho messo del guanciale. Metto i suoi ingredienti e come il solito i miei tra parentesi e in rosso. Il procedimento è lo stesso.

Ingredienti per 6 persone:
Arrosto di vitello o (arista di maiale) Kg 1
Pancetta a fette 100gr (guanciale 70 gr)
Rosmarino fresco 2 rametti
Cipolla (1 piccola)
Olio e.v.o
Brodo di carne (brodo vegetale)
Aceto di vino bianco 6 cucchiai ( 100 gr di vino bianco secco)
Panna da cucina 200 ml (panna fresca 250)
Latte
Maizena come da prontuario 1 cucchiaio
Procedimento:
Avvolgete la lonza o l'arrosto con la pancetta (io il guanciale), aggiungete il rosmarino, legate con lo spago da cucina. Tritate la cipolla e fatela rosolare con l'olio circa 5 cucchiai ( ho messo 3 cucchiai), aggiungete la carne e fatela rosolare da tutti i lati. Sfumate con l'aceto ( il vino). Riscaldate il brodo e aggiungetelo insieme alla panna nella casseruola. Aggiustate di sale, pepate a piacere. Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa un'ora (A me ne sono servite quasi 2 di ore; per questo ho dovuto aggiungere ancora del brodo e del latte). A cottura ultimata tagliate la carne a fettine, frullate il sughetto che si è formato e se, come a me v'è rimasto del sughetto in più, spolverizzate la salsa con un cucchiaio di maizena. Credetemi, è buonissima, anzi, come dice Sonia: una vera delizia!!! L'ho servito con delle cipolline in agrodolce. I commensali, manco a dirlo, hanno gradito!!!...;-)


26 commenti:

  1. Sole... mi commuovo nel vedere come da non celiaca ti dia tanto da fare per rispettare le nostre "regole" e dar vita ad un così splendido piatto gf!!

    forse grazie è poco... sono molto felice e grata... ci aiutate, voi "glutinose, a dare voce alla nostra cucina che è gustosa, semplice e ricca di sapori!!!

    RispondiElimina
  2. Grande Solema, la cipollina è il contorno perfetto, anche questa volta ce l'abbiamo "rifatta" :-D

    RispondiElimina
  3. Confermo che è buonissimo.
    Anche noi abbiamo più che gradito.
    La mia variante sta nella panna, ho usato il mio yogurt homemade :D

    Oltre all'arrosto, sono bellissime anche le foto

    RispondiElimina
  4. Brava!
    Ti invito a provare l'aceto, ne vale la pena :)).

    RispondiElimina
  5. Una vera delizia hai ragione! Neanch'io ho messo l'aceto ma vorrei provare la prossima volta! Stupendo accompagnamento le cipolline :-) Baci buona giornata

    RispondiElimina
  6. che bella anche la tua versione di questa rifatta /arrosto, per non parlare delle foto che sono venute benissimo. Complimenti

    RispondiElimina
  7. utili varianti!brava..!e poi le cipolline ci stanno perfettamente!grazie per aver partecipato, alla prossima!

    RispondiElimina
  8. WOw bella davvero e con il contorno cipolloso deve essere una meraviglia.

    Grazie per la partecipazione a questo gioco, semplice ma molto importante (almeno per me <3)
    un abbraccio Jé

    RispondiElimina
  9. Bellissima versione e.... che bello vedere che anche chi non è celiaco aderisce, e per di più come dici "non sarà l'ultima" :)))
    Grazie di cuore ♥ e... viva le Rifatte ;)

    RispondiElimina
  10. Splendida ricetta e bellissime le proposte. ciao.

    RispondiElimina
  11. bella questa versione. . segno subito!

    RispondiElimina
  12. solo dalla foto, me le papperei subito...



    Siamo vicinissime allora!!! Vengo spesso a Spilimbergo quando sono su ad Arzene!! C'è un posto di delizie dove vengo a comprare salame e formaggi....

    RispondiElimina
  13. Grazie, grazie di cuore Solema :) Mi segno tutte le tue variazioni, compresa la maizena finale e quel bel contorno di cipolline.

    RispondiElimina
  14. Proprio buono ..senza alcun dubbio
    ciao

    RispondiElimina
  15. Una ricetta molto buona! Ancor di più perchè la possono mangiare i celiaci, brava! Baci

    RispondiElimina
  16. Ciao Solema, è bello vederti il 15 di ogni mese con tanto impegno ♥ ♥

    RispondiElimina
  17. grazie grazie e ancora grazie!!! una più bela dell'altra! e quelle cipolline poi....buonissima serata :-))

    RispondiElimina
  18. Bellissimo piatto! Grazie, è un piacere conoscerti. Trovi la tua foto anche sul post riassuntivo nel mio blog. Ti aspetto :)

    RispondiElimina
  19. Un plato maravillosos sabroso y contundente lo adoroooo...una auténtica delicia,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  20. Cara Solema scusa se passo solo adesso a ringraziarti per la tua partecipazione alle RSG e per la tua bella versione! Sei sempre attenta alle esigenze delle intolleranze e sei sempre fantastica in cucina! Ottimo esempio come sempre. Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Ciao nonna sole, sono passata a prelevare la ricetta della besciamella in microonde..ho in programma un "pasticcio" :-D Cosa farei senza di te :-)

    RispondiElimina
  22. non ero ancora riuscita a passare per vedere la tua versione, mi piace molto soprattutto l'accompagnamento con le cipolline, che qui sono amatissime!

    RispondiElimina
  23. Ringrazio tutte voi e mi scuso se non sono ancora riuscita a passare da voi!!!

    RispondiElimina
  24. Ma come l'hai presentato bene, l'hai trasformato in un piatto davvero elegante ;)
    Un bacio,
    Francesca

    RispondiElimina
  25. Questa te la rubo, sostituendo la carne con il seitan! Baci e Buona Pasqua!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.