domenica 19 giugno 2011

Bigoli in salsa



Mi sembra di aver già detto che il mio dna è per metà veneto (sono friulana di prima generazione). Dico questo per la regionalità di questo piatto. Mia madre, nativa di Ponte Di Piave,il venerdì santo non trasgrediva mai e i bigoli con la salsa era il nostro pranzo. Ora, siccome a Mirko questa pasta piace molto, la preparo spesso, alle volte con qualche variante. Questa volta è pari pari a quella della sua bisnonna. Devo confessare che anche facendo l'originale, un piccolo "imbroglio" c'è stato: le alici dovrebbero essere quelle sotto sale, ma per abbreviare il lavoro ho adoperato quelle sott'olio..... I bigoli, sono dei grossi spaghetti, originari di questa regione e come tutte le ricette locali, variano addirittura da famiglia a famiglia. Quella della mia famiglia d'origine è la seguente, che vado ad enunciare subito.....;-)




Ingredienti x 3 persone affamate
Bigoli 300 gr.
Filetti di alici sott'olio 8*
Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
Olio evo
Pepe a piacere
Procedimento:
Brasate la cipolla con qualche cucchiaiata d'olio, aggiungendo poca acqua alla volta fino a farla diventare una crema. A questo punto, a fiamma bassa, mettete i filetti di alici e mescolate fino a farli sciogliere (questo è importante per non fare diventare amara la preparazione). Diluite il concentrato con un cucchiaio d'acqua, aggiungetelo e fate cuocere il sughetto per qualche minuto. Se adoperate le acciughe salate le dovete dissalare e non serve aggiungere sale, ma siccome io ho messo quelle sott'olio, meno invadenti come sapore, ho aggiunto l'insaporitore Ariosto per sughi di pomodoro. Cuocete la pasta e quando è al dente trasferitela nella padella con il sughetto. Una buona spolverata di pepe e...voilà...il gioco è fatto!
 
 *I miei filetti erano piccoli, se sono grandi bastano 6, ma poi si mette a piacere...


26 commenti:

  1. Delicioso el plato de pasta.

    Saludos

    RispondiElimina
  2. Un piatto gustosissimo e invitante!!! Complimenti cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Un piatto della tradizione che io apprezzo molto. bravissima Solema. Anche il nipotino è un buongustaio.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Gli spaghettoni così grossi mi sono sempre piaciuti un sacco. Come i condimenti semplici ma ricchi di sapore. Il nipotino ha degli ottimi gusti e una splendida nonna. Un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  5. adoro i bigoli!!! con le acciughe poi.... sono una vera delizia, bravissima

    RispondiElimina
  6. Questa pasta farebbe la felicità di mio marito!
    Un abbraccio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  7. ci piace in tutti i modi..versione tradizionale e furbetta!

    RispondiElimina
  8. ciao Solema, ma i bigoli non li fate a mano? somigliano ai nostri pici (li ho fatti ieri) ma pensavo che li facevate a mano, i pici a comprare non si trovano...bellissima ricetta ....saluti carissimi

    RispondiElimina
  9. I bigoli di Bassano...che bontà, non sapevo però che avessero un sughetto tutto loro da abbinarci. Bellissimo piatto, un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Buoni i bigoli Solema ! Buon inizio settimana, un bacione...

    RispondiElimina
  11. Ricchi di gusto e sapore, un ottimo piatto, complimenti e buon inizio di settimana, ciao.

    RispondiElimina
  12. Che gusto!!!! Davvero invitanti!
    Franci

    RispondiElimina
  13. Sai che ho pensato proprio ieri ai "bigoli con la sardela"? Eh sì la vicentina ogni tanto salta fuori ;-) Comunque uso spesso anch'io le alici sott'olio, per far più presto! Grazie mille per la avermi fatto conoscere la tua versione! Baci buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  14. Un piatto appetitosissimo!! Complimenti!! Un bacione.

    RispondiElimina
  15. @Josè,LadyBoheme,Daniela,Federica,Colombina,Chiara
    Max,Francesca grazie di cuore.
    @Stefania, naturalmente si possono fare con sughi diversi, ma questo è il classico.
    @Tamara, li trovo già pronti, ma trovo anche i pici, non saranno senz'altro come quelli fatti in casa..;-)
    @sulemaniche:D
    @Simo, stai pochissimo a fare felice il maritino...

    RispondiElimina
  16. @Manuela,grazie
    @Ornella, li fai in altro modo? Mia madre li faceva sempre così!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao nonna Soreli, meno male che c'è Mirko che ti fa tirar fuori le doti di grande chef che dormicchiano in te ultimamente ;-)
    Buona settimana :-)

    RispondiElimina
  18. Sei nostra corregionale al50% dunque......e hai fatto proprio un bel piatto di bigoli!!!!!!!Buona settimana!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Sole, essendo una persona molto solare mi piace chiamarti così, con un solo aggettivo hai inebriato il mio cuore nel commento che mi hai dedicato, ma lo sono ancora di più per quello che ho letto nella tue informazioni, è nell'immediatezza è per la cortesia che mi hai regalato, visitando il mio blog, non potevo non controcambiare omaggiandoti della mia presenza, anche se, a dire il vero, non mi piace pubblicizarmi, come vedi ho pochi follower, ma buoni, è tu fai parte di questi per la tua nobile sincerità ed umiltà che ti contradistingue. Grazie di tutto, dolce Sole, riscaldando con i tuoi raggi il mio cuore!!!Con stima è affetto..l'amico Babbà..ciaooooo!!!

    RispondiElimina
  20. Un piatto indiscutibilmente gustoso.
    Mi piace molto la presentazione delle tue origini. Avendo una mamma che ha vissuto la fanciullezza tra Friuli e Veneto, ho anch'io un'educazione alimentare un po' mista.

    RispondiElimina
  21. E si quell'alicetta da il tocco speciale!!Ma i bigoli son sempre buoni,e anch'io li apprezzo tanto!!Preparati così sciuè sciuè(veloci veloci),sono la fine del mondo!!
    UN bacio cara e buona serata!

    RispondiElimina
  22. un classico, ma proprio per questo, buonissimo! mi piace quel "3 persone affamate" ;-)

    ciao un saluto

    A.

    RispondiElimina
  23. ...Siccome questa sera non sò proprio cosa cucinare ho deciso che passo a bussare alla tua porta e assaggio un piattino di questo semplice ma gustoso piatto di pasta......

    RispondiElimina
  24. Sento in bocca il sapore di questa pasta...mmmmm buona! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  25. lo mangerei anche adesso quel piatto di pasta :-P
    complimenti e buon w.e.

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.