martedì 26 ottobre 2010

Pollo al limone e miele

Da quando ho iniziato questa avventura (blog) ho un quaderno pieno zeppo di ricette da fare! Sono già testate quasi tutte ed ora, ho deciso d'iniziare a fotografarle e postarle. Questa è una ricetta, non solo testata, ma fatta diverse volte. Proviene dal blog di Alessandra, Gustosamente insieme. I polli me li procura mia figlia, tramite la cugina della suocera (...della figlia dell'amica del marito di sua nonna...;-)...). Si scrive: polli liberi e felici, senza osteoporosi (precisina capirà), si legge: ruspanti. Vado con la ricetta, che naturalmente è modificata, secondo le esigenze della mia famiglia.
Ingredienti:
4 sovracoscie con la coscia senza pelle
1 cipolla media
1 limone non trattato tagliato a fettine, privato dei semi
40 gr di olive taggiasche*
4 cucchiai di miele d'acacia**
Erbe aromatiche miste tritate finemente (timo, maggiorana, salvia, rosmarino ecc... ecc...)
Sale q.b
4 cucchiai di olio evo
Procedimento:
In un tegame, mettete tutti gli ingredienti fuorchè il miele e coprite d'acqua. Cuocete a fuoco medio rigirando ogni tanto il pollo. A circa metà cottura, aggiungete il miele, "aggiustate" di sale e portate la cottura al termine. Per la cottura, dovete fare attenzione al tipo di pollo che adoperate. Se proviene dal supermercato, il limone può rimanere fino a fine cottura, se invece è un pollo felice, togliete il limone prima che si disfi; la preparazione diventerebbe amarognola (a me è successo). Ora ho trovato un metodo più sicuro e ve lo svelo. Grattugiate la buccia del limone e spremete il succo, così che la parte bianca amara venga esclusa. A fine cottura, siccome mio marito non ama la cipolla, tolgo la carne e le olive e con il mixer ad immersione trito la cipolla; diventa, in pratica, una cremina. E' un modo davvero gustoso di mangiare il pollo!!!
*Le mie olive erano sott'olio, ne ho messe 2 cucchiai
**Questa volta ho voluto provare con un miele diverso, era di cardo.
Con questa ricetta partecipo al contest del:


27 commenti:

  1. Sai che questa ricetta mi ha proprio incuriosito? La voglio provare. Grazie!

    RispondiElimina
  2. dev'essere di un buono questo pollo... e poi il miele di cardo è proprio una chicca..mio suocero ama metterlo sulle sebadas :)

    RispondiElimina
  3. Molto gustoso il tuo pollo!! Un bacione

    RispondiElimina
  4. Solema amo il tuo pollo!!!appena l'ho visto mi è subito venuta l'acquolina in bocca!!! un bacione!

    RispondiElimina
  5. Cara Solema...interessante questa ricetta per me che adoro la carnina di pollo! Una domanda...in termini di tempo, come mi quantificheresti la cottura? :)

    RispondiElimina
  6. Cara Solema...sei sempre più brava e le tue foto sono davvero molto belle...
    Ti penso sempre...un abbraccio grande grande

    RispondiElimina
  7. Complimenti questa ricetta è favolosa!!! Baci

    RispondiElimina
  8. Il pollo che bella avventura...hahaha...lo adoro e la ricettina mi gusta davvero molto.Ma l'hai fatto al forno o sul fuoco?Ti mando 1 abbraccione forte forte e ti auguro buona serata...smack

    RispondiElimina
  9. Un pollo molto gustoso,poi miele e limone si sposa bene!La cremina mi piace, la faccio sempre quando cucino l' arrosto!Buona serata.

    RispondiElimina
  10. Ciao cara!! Il pollo è la carne che forse cucino di più!! la tua ricetta è favolosa, me la segno di corsa!! Bravissima!! Baci.

    RispondiElimina
  11. Consumo spesso carne di pollo, ma quasi sempre con ricette standard ... proverò la tua la prossima volta .D

    RispondiElimina
  12. buono questo polletto ruspante!!!Mi piace al miele!!!Questo entra di diritto nel quadernino (anch'io ce l'ho!!!) dei piatti da fare!!!

    RispondiElimina
  13. L'ho provata anch'io questa ricetta e confermo che è assolutamente deliziosa. Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  14. Ciao, mai cucinata la carne con l'aggiunta del miele, davvero insolita per me ! a presto, ale

    RispondiElimina
  15. wow!!!il sapore di questo pollo felice,non avra' paragoni,Solema!!e questo condimento è eccezionale :)) con la tua cremina,ci faccio pure la scarpetta^;^segno la ricettina cara..grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  16. @Ale,prova questo abbinamento anche con la carne di maiale!
    @Federica, se l'hai provata puoi confermare la bontà di questo piatto!
    @Unazebra, non ho un quadernetto, ma un quadernone, non serve più che usi la mia fantasia, quello che non riuscirò a fare, rimarrà ai posteri!!!!
    Novellina, si fa sul fuoco, mi sembra di averlo scritto: a fuoco medio!
    @Sonia, che onore leggerti!!!!
    @Silvia, il tempo di cottura, dipende dal pollo. Se cuoce velocemente e rimane ancora liquido, tolgo la carne e consumo, poi rimetto il pollo e finisco la cottura.E' successo! L'importante che non cuocia tanto il limone, diventa amarognola la carne (successo anche questo).
    @AlLory, il miele di cardo, mio marito lo usa per i formaggi!
    @Tutte, grazie, siete sempre troppo buone, non faccio altro che copiare, come esecutrice, per la verità sono piuttosto brava, ma tutto qui!!!

    RispondiElimina
  17. Accidenti che bontà!!!
    Le olive taggiasche sott'olio le conosco e mi piacciono un sacco hanno un sapore unico...
    Mi piace un sacco anche se non troverò un pollo così ruspante, ci proverò lo stesso!!!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  18. ma che bella ricetta, gustosa ed originale,complimenti :)

    RispondiElimina
  19. Buona questa ricetta complimenti ! ciao

    RispondiElimina
  20. E' un'idea da "rubare" subito per stupire e fare un figurone! :-)

    RispondiElimina
  21. Una vera prelibatezza questo pollo, bravissima Solema. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  22. Lo preparo simile ma non con il miele di cardo. L'acacia è la morte sua!
    Buono buono ;)

    RispondiElimina
  23. @Sunflowers8, solitamente anch'io lo faccio con il miele d'acacia, ma ho voluto provare e non sono rimasta delusa!!!!
    @Daniela,Lucia, Stefania, Mirtilla, Cinzia e a tutti grazie.

    RispondiElimina
  24. Grazie Solema! Sono felicissima he tu abbia riproposto questa ricetta.
    Purtroppo in questi giorno sono un fantasma della blogsfera, giusto il tempo di postare qualcosa...
    Belle le modifiche che hai apportato, anche se il gusto amarognolo del limone che hai notare è una caratteristica della ricetta e ovviamente non a tutti può piacere, quindi le tue modifiche daranno maggiori possibilità di scela a chi volesse provarla.
    Ancora grazie. Baci Alessandra

    RispondiElimina
  25. Grazie per l'ottima presentazione! "Ruberò" la tua ricetta per un concorso di fotoricette che scade oggi e a cui voglio partecipare! Molti complimenti!

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.