domenica 27 dicembre 2009

Salame con aceto e cipolla



Questo è un piatto Friulano antico. Una volta prettamente contadino, ora nei ristoranti chic lo offrono come antipasto. Il salame dev'essere fresco , non deve avere più di 15 giorni, altrimenti cuocendo diventa coriaceo.Solitamente lo preparo come secondo oppure una sola fettina come antipasto.
Ingredienti x 4 persone:
Salame fresco 12 fettine   (massimo 15 giorni)
Cipolle grandi 2
Olio q.b
Aceto di vino bianco ½ bicchiere
Sale
Procedimento:
Tagliare a fette non molto sottili le cipolle, metterle in una larga padella antiaderente e cuocerle coprendole d'acqua. A fine cottura salare (poco, dato che il salame è sapido) e aggiungere 1 cucchiaio d'olio. Tagliare le fette di salame piuttosto grosse, aggiungerle alla cipolla e a fuoco vivace mettere l'aceto, cuocere fino alla quasi completa evaporazione dell'aceto. Servire con fette di polenta gialla. La mia farina di polenta è: "La blave di Mortean". In Italiano: il mais di Mortegliano; è un paese della provincia di Udine (dove c'è il campanile più alto d'Italia).



27 commenti:

  1. ciao cara, da noi si usa fare il salame fresco col vino bianco, questa ricetta mi incuriosisce moltissimo!
    tanti auguri!!

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima! Grazie per il commento... sei trooooppoooo buoooonaaaa....
    Un bacione e un grosso "in bocca al lupo"!!!!
    Elena.

    RispondiElimina
  3. Come antipasto è una meraviglia!!!UN ABBRACCIO cara!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella questa ricetta!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  5. ciao Sole :-)
    ma sai che m'ispira tanto sta ricetta?!
    Di salumi ne consumo poco, ma quando spinta dal desiderio devo scegliere quale comprare, solitamente il salame è ai primi posti...
    ma se lo facessi con il salame stagionato, cambierebbe tanto il gusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è la stessa cosa ... ma magari è buono (mai come con il salame fresco )

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Si hai ragione, il salame dev'essere fresco. Avevo risposto sotto.

      Elimina
  6. Cara nonna Sole,
    mi piace la tua ricetta contadina perché anche la Campania ne ha tante. Visita il mio blog e potrai avere qualche ispirazione...comunque sei bravissima!Mi puoi anche vedere lavorare dal vivo su YouTube, basta digitare nome e cognome.
    Complimenti per la serata Voiello.
    Aspetto i tuoi commenti
    sergio

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti.
    @Pagno, il salame stagionato, in questa preparazione diventa coriaceo (non lo mastichi)

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia!!! Santo il maiale!!! Mi spiace per lui ma il salame è una meraviglia. Da provare al più presto, complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. Cioa carissima, mi fai venire l'acquilina in bocca, perchè ho la fortuna di aver assaggiato questo piatto e nella sua versione tipica è veramente superbo! Brava a ricordarci quanto buone sono le cose della nostra terra.
    Baci Alessandra e tanti tanti auguri ancora.

    RispondiElimina
  10. sicuramente sarà molto gustoso..amo la cipolla e il salame ancora non tanto stagionato!!!buon anno

    RispondiElimina
  11. Molto saporito questo piatto, complimenti.
    Tanti auguri Buon 2010 Daniela e Diocleziano.

    RispondiElimina
  12. Che buono questo salame...a me viene l'aquolina in bocca solo a vederlo.....bravissima.....
    p.s. vedi che ti ho chiesto l'amicizia su facebook cara sono Consuelo Cosco accettala!!!!
    ciao

    RispondiElimina
  13. Cara, felice 2010 a te e tutti i tuoi cari!!! :-)

    RispondiElimina
  14. May all your dreams come true and may you be blessed with all the best things in life! Happy New Year 2010! XO

    RispondiElimina
  15. Anche una mia amica friulana lo fa.
    Brava solema e tantissimi auguri per un 2010 ricco di cose belle,
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  16. sono passata per augurarti uno strepitoso 2010.
    Baci baci Alesssandra

    RispondiElimina
  17. auguri per il nuovo anno, che ti porti serenità, pace e tante cose belle
    bacioni
    Fiorella e Francesca

    RispondiElimina
  18. Mmmmh buono ... tantissimi auguri!

    RispondiElimina
  19. ce bon. grassie no mi visavi cemut ca si faseve
    agnese

    RispondiElimina
  20. Grazie dalla mia mamma Anita furlan

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.