domenica 5 luglio 2009

Pane arabo con lievito madre

Questa ricetta l'ho presa direttamente dal blog di Libera e con il suo permesso, (naturalmente) ho fatto il copia incolla. Un pane buonissimo che ho farcito con il chili. La mia amica invece ha usato altri ripieni. Metto tutta la sua descrizione, le foto sono le mie e sono mie le modifiche messe tra parentesi. Un pane leggero, senza grassi, poco cotto, ideale da farcire, nel paese d'origine viene servito col kebab, pomodori, cetrioli ed una salsina allo yogurt
Io l'ho farcito con della carne trita insaporita con un mix di spezie che mi ricorda il sapore, appunto, del kebab.
Primo esperimento, senza prove né conferme, un successo, da provare....
Ingredienti: (tra parentesi le mie modifiche)
600 g farina 00 (tipo manitoba) 300 ml acqua (350) 20 g. lievito di birra fresco (200 g. lievito madre, preso dal frigo senza rinfrescarlo) 1 cucchiaino da te raso di sale 1 cucchiaino da te raso di zucchero semolato 1 cucchiaio di olio evo per spenellare la ciotola farina di semola per spolverizzare le pagnottelle
Procedimento:
dopo aver setacciato la farina e formata la fontana ( ho lavorato con l'impastatrice) mettere al centro il lievito sciolto in precedenza nell'acqua con lo zucchero (ho fatto lo stesso col mio LM) partendo dal centro incorporare la farina un po' alla volta unire il sale e lavorare bene per 10 minuti fino ad ottenere un impasto elastico formare una sfera e metterla in una ciotola a bordi alti spennellata d'olio coprire con la pellicola ed un panno lasciar riposare per 1 ora (3 ore) Formare 6 pagnottelle e renderle sottili col mattarello (8) foderare con carta forno le teglie e cospargete di semola appoggiare i dischi che avrete ottenuto spolverizzando anche la superficie con la semola
coprire con carta forno bagnata e strizzata e lasciar lievitare per 40' (2 ore) preriscaldare il forno a 250° (statico) e far cuocere il pane per 10' in modo che sia solo leggermente colorato. Preparate una bella tavola imbandita con salumi, formaggi e quant'altro e godetevi la merenda!! Ps: quando è raffreddato, se desiderate mantenerlo morbido conservatelo in un sacchetto di nylon per alimenti, altrimenti diventa una specie di "pane carasau" (però..niente male l'idea!!!)
Come dicevo prima, i miei panini li ho farciti con questo ripieno: il chili....
Una bontà ... ;-)) .


14 commenti:

  1. Alla grande!!! Brava Ultima
    baci

    RispondiElimina
  2. Ora tocca a me fare il tuo chili!!!!!

    RispondiElimina
  3. il pane arabo!!! mi piace un sacco!!! dovrò provare!!!baci!

    RispondiElimina
  4. Bravissima...il mio pane preferito...è venuto proprio bene!!

    RispondiElimina
  5. L'avevo fatto con il lievita di birra, devo provarlo con il lievita madre

    RispondiElimina
  6. Mi ha fatto piacere la tua visita!...Non potevo non ricambiare, è un piacere conoscerti!
    Non ho mai fatto il pane...il tuo dev'essere buonissimo!!!! proverò,Ciao!

    RispondiElimina
  7. .... complimenti Carissima ottimi questi panini .... un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Quanto ne ho mangiato nei miei viaggi (c'era solo quello)... hehehehe
    Cmq sei grande!!!!
    Ciao Solema grazie di essere passata un bacione grande grande...

    PS: hahahahaha... (risata per la camminata in ginocchio sui ceci)... trq... non ci sono problemi... l'importante che tu abbia gradito... ciauuuuuuuuuu.... smackkkkk

    RispondiElimina
  9. Ho il lievito madre che scalpita!
    Proverò a fare questi meravigliosi panini ;-)
    baci.

    RispondiElimina
  10. ho il lievito madre appena rinfrescato e devo panificare....segnata!la rivedrai presto ( semi viene!):DDD

    RispondiElimina
  11. Ciao Solema, grazie del pensiero..dobbiamo veramente incontrarci per fare qualche ricetta strepitosa per il nostro amato pubblico!!

    RispondiElimina
  12. mi piace il pane arabo e la tua ricetta mi intriga un sacco...non è importante quindi rinfrescare la madre? che meraviglia, questa la provo di sicuro :)
    un abbraccio e buona serata

    Giulia

    RispondiElimina
  13. Quanto tempo è passato vero? Quanta acqua sotto i ponti, però il profumo di questo pane si sente ancora, un abbraccio e buona domenica signora Ultima, baci Solidea, bella e bannata :-D

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.